Borsello mare: come riempirlo. L’indispensabile in spiaggia

Borsello mare

Il tempo delle vacanze estive è ormai arrivato proprio per tutti, ma siete sicuri di esservi organizzati bene per le vostre giornate al mare? Vi siete già procurati tutto quello che vi serve da portare nella borsa o borsello mare? Intanto assicuratevi di aver scelto un accessorio bello e comodo, poi, a seconda della grandezza, scegliete cosa metterci dentro.

In genere in spiaggia le donne hanno le loro grandi borse in cui ci entra praticamente di tutto e gli uomini, se sono accompagnati, si affidano anch’essi alla borsa della consorte, se sono da soli si portano al massimo un borsello, quest’ultimo, tuttavia, si rende necessario anche se si è muniti di borsa, fondamentalmente per due motivi: ordine e priorità.

Nel borsello, infatti, occorre mettere tutto ciò che è indispensabile e cioè, solitamente: portafoglio, smartphone, occhiali da sole, chiavi (di casa e/o della macchina). A seconda della grandezza e della presenza o meno della borsa, si possono aggiungere fazzoletti di carta, crema solare e qualche snack.

Il borsello mare è dunque fondamentale per avere a portata di mano tutto ciò che è più utile e spesso anche più prezioso. In questo modo, per esempio, sarà facile portarlo con sé quando si va al bar. Se si va in comitiva in genere c’è sempre qualcuno che resta sulla sabbia mentre gli altri sono in acqua, per evitare che qualche malintenzionato si impossessi della nostra roba (ma questo, ovviamente, dipende dalla spiaggia o dallo stabilimento balneare). Sarà così facile riunire tutti i borselli e metterli in una sola borsa che sarà tenuta d’occhio con più attenzione rispetto a tutte le altre cose che ci siamo portati in spiaggia.

Asciugamani, libri, eventuali racchette e altri giochi da spiaggia, si possono lasciare sulla sabbia con più tranquillità, o al massimo si mettono nella borsa più grande. Lo stesso vale per il cibo che eventualmente ci si è portati da casa, ma se è qualcosa che si può deteriorare con il troppo caldo, allora servirà una borsa frigo ad hoc.

Sia le borse sia i borselli per la spiaggia è bene che siano realizzati in tessuti facili da pulire, perché la sabbia è sempre in agguato e bisognerà dar loro una bella scrollata ogni volta che li si usa, ma se sono del tessuto giusto ci vorrà solo un attimo.

Chiaramente non rinunciata mai allo stile: ricordatevi che righe, fiori e pois sono sempre di moda d’estate e avere accessori colorati non è solo per esprimere la spensieratezza e l’allegria dell’estate, ma anche perché più appariscenti sono meglio è: così non rischiate di perderli e li individuate in un batter d’occhio, anche quando sulla spiaggia si crea un inevitabile caos e un sovrapporsi di cose vostre, dei vostri amici o parenti o dei vostri bambini (con tutto il loro ingombrante carico di giocattoli e cremine).

Prev Make-up sopracciglia: la collezione Let’s Talk About Brows di Artdeco
Next Abbronzatura: le proposte Laboratorihur per una pelle protetta e un colore uniforme

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!