Gli alimenti ricchi di luteina aiutano il cervello a restare giovane

Consigliati avocado, uova e alcune verdure.

Alimenti con luteina

Grazie a uno studio condono da ricercatori dell’Università dell’Illinois e pubblicato su Frontiers in Aging Neuroscience scopriamo che alimenti come spinaci, uova e cavoli hanno un’influenza positiva sul cervello, nel senso che lo aiutano a restare giovane perché sono ricchi di luteina, una sostanza che il corpo non produce da solo e dunque deve reperire attraverso il cibo. La luteina migliora la risposta neuro-elettrica e ha un ruolo protettivo.

Dalla ricerca è emerso che i pazienti che avevano più luteina erano in grado di impegnare più risorse cognitive per completare l’attività in cui erano impegnati. In particolare sono stati reclutati 60 soggetti di età compresa tra i 25 e i 45 anni ed è stato misurato il livello di luteina negli occhi, perché è li che questa sostanza si accumula, oltre che nel cervello, ma chiaramente per misurarla con tecniche meno invasive è meglio prendere in considerazione quella negli occhi.

Ai pazienti sono stati messi degli elettrodi sul cuoio capelluto per misurare la loto attività neuronale nel cervello mentre veniva chiesto loro di svolgere dei compiti che richiedevano una certa attenzione.

Ebbene i dati pubblicati su Frontiers in Aging Neuroscience hanno rivelato che i soggetti più anziani che avevano più luteina avevano una risposta neuro-elettrica più simile a quella dei soggetti più giovani rispetto ai loro coetanei con meno luteina.

La luteina, dunque, è una delle sostanze che aiutano di più il cervello a restare giovane e poiché il corpo non la può produrre da solo è necessario introdurla grazie a una dieta ricca di alimenti che la contengono. Tra questi cibi troviamo soprattutto le uova, l’avocado e le verdure a foglia verde come gli spinaci e i cavoli.

Prev Porte Nusco: la nuova texture Ciliegio Marbella
Next Si fa presto a dir magnesio

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!