Lavare i vetri? I professionisti arrivano in nostro soccorso

Una delle attività casalinghe più difficili…

Lavare i vetri - I professionisti di Yougenio

Il tempo a nostra disposizione non è mai abbastanza. Spesso il lavoro e gli impegni quotidiani lasciano poco tempo a sé stessi ed ai lavori più ostici all’interno della propria casa.

Gli infissi e le finestre ono delle superfici che non sempre rientrano nelle pulizie ordinarie. Quanti di noi, infatti, si mettono a pulire vetri, infissi, tapparelle e zanzariere ogni volta che puliscono casa? Ben poche.
Negli infissi si annida sempre lo sporco proveniente da fuori, soprattutto in caso di piogge frequenti o di vita in campagna: questi residui sporcano anche i vetri, facendo loro assumere un alone che in controluce si vede perfettamente.

Gli infissi da pulire possono essere di vario materiale: di legno, per esempio, oppure di plastica.
Le imposte di legno sono in minoranza nelle case moderne, ma è ancora ampia la fetta di popolazione che tiene questo tipo di infissi nella propria abitazione. Per la pulizia di quelli in legno occorrono prodotti specifici non aggressivi, e soprattutto non si può fare ricorso all’acqua. Essi vanno spolverati con un panno morbido per togliere, ad esempio, polvere e ragnatele, per poi pulirli a fondo con uno sgrassatore apposito.
Al contrario, le tapparelle di plastica dura possono essere pulite con la vaporiera, che spruzza un potente getto di vapore bollente eliminando polvere, sporco e residui di pioggia. È molto importante che, quando si puliscono le tapparelle, la pulizia venga effettuata sia con gli scuri aperti che con gli scuri chiusi: in mezzo alle aste delle tapparelle, infatti, è il luogo dove si annida più sporco. Per questo motivo è altrettanto importante rivolgersi a dei professionisti della pulizia che ci seguano fin nel minimo dettaglio per la pulizia della sua casa.

Tra gli infissi, per altro, sono comprese anche le zanzariere. Non sembra ma queste retine sono un ricettacolo di germi e batteri, dal momento che si impolverano e trattengono piccoli insetti e particelle volatili. Anch’esse possono essere pulite con la vaporiera, in modo a sciogliere ogni residuo.

Importante è anche procedere al lavaggio dei vetri: sia nella parte interna che in quella esterna, stando attenti a non lasciare aloni che si potrebbero vedere in controluce. Si può effettuare un lavaggio dei vetri a mano, usando dei panni morbidi e umidi e dei prodotti appositi per il vetro. In caso di vetrate molto grandi si possono usare anche i bastoni con in cima la spugna, quelli che vengono usati da operatori industriali in edifici come uffici o grandi palazzi storici. Per un effetto ancora migliore e una brillantezza più duratura, anche i vetri possono essere lavati con il vapore acqueo, a patto che il contorno che fa da cornice all’infisso non sia in legno. Questo, infatti, potrebbe creparsi o inumidirsi per l’uso del vapore ad alte temperature, quindi meglio evitare di fare esperimenti che potrebbero risolversi in una tragedia. In questi casi ciò che c’è da fare è rivolgersi ad una piattaforma come Yougenio, dove i tecnici sono specializzati in operazioni di questo tipo e non rischiano di danneggiare nessun componente della casa.

Per accedere a un servizio simile basta connettersi sul sito dell’azienda e scoprire quali servizi sono a portata di mano, anzi di click.
Per acquistare un singolo servizio si può cliccare sulla voce che interessa alle proprie esigenze e richiedere un preventivo ai tecnici Yougenio: il preventivo arriverà nel giro di un giorno o due. Una volta scelto il servizio si procede al pagamento, che comprende solo il servizio stesso che verrà realizzato a casa del cliente: preventivo ed eventuale sopralluogo, infatti, sono gratuiti.
Il prezzo visualizzato sul sito è proprio quello che si andrà a pagare, senza costi aggiuntivi che vengono caricati a sorpresa all’ultimo. Si può chiamare, in ogni caso, l’assistenza clienti ogni giorno per 24 ore su 24, in modo tale da poter parlare con un operatore in caso di problemi.

Prev Greenery: il colore dell’anno conquista la vostra casa
Next This Beautiful Fantastic, Simon Aboud firma una favola moderna

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!