Totò Le Mokò, il panino dedicato al Principe De Curtis

È stato creato da Mauro De Luca e figli.

Panino Toto Le Mokò di Mauro De Luca

Totò Le Mokò è uno splendido film dai tempi ritmati, con battute a raffica, musica, viaggi e un finale da fiaba, con protagonista, ovviamente, il Principe della risata Antonio De Curtis, in arte Totò. È il film preferito di Mauro De Luca, che con i figli Giuseppe e Marco è titolare delle hamburgherie Sciuè – il Panino Vesuviano a Pomigliano d’Arco e Salerno. Proprio ispirandosi a quel film, i tre imprenditori hanno creato un panino speciale, che ne porta il nome.

Mauro De Luca spiega infatti:

“Si dice che l’appetito vien mangiando, in realtà viene a star digiuni: è la sua battuta nel film Totò al Giro d’Italia. Ci piace pensare che Totò si sarebbe ‘consolato’ con questo panino, magari chiedendo il bis, lui che spesso nei film raccontava in maniera divertente la fame vissuta personalmente e da tutti gli italiani dopo la seconda guerra mondiale”

Nel panino Totò Le Mokò c’è la salsiccia, un alimento spesso presente nei film di Totò, in questo caso è di maiale nero casertano, un prodotto del territorio campano, poi la cipolla grigliata di Alife di Antonietta Melillo, caciocavallo di bufala, olio extravergine di oliva Torretta dalle colline di Salerno e salsa harissa a base di peperone per richiamare Algeri che, insieme a Napoli, è la principale location del film. Nel periodo estivo la salsa sarà preparata con la pappacella napoletana prodotta da Bruno Sodano.

Il panino non è buono solo peri i suoi ingredienti, ma anche per il suo scopo: il ricavato della vendita del panino, al netto delle spese, sarà devoluto alla Fondazione San Gennaro per incentivare il progetto “50 anni senza Totò”, ideato e curato dalla Fondazione San Gennaro per il recupero di due piazze del rione Sanità, Largo Vita e Piazzetta San Severo, dove saranno installate opere d’arte dedicate all’artista.

La sede di Sciuè a Pomigliano d’Arco si trova in via Passariello 49.

Prev Feste di primavera: il Palio della Rana a Fermignano
Next Chiara Ferragni compie 30 anni: ecco tutti i suoi numeri

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Visit Us On TwitterVisit Us On FacebookVisit Us On PinterestVisit Us On YoutubeCheck Our Feed