Abiti da sposa corti 2018: le nuove tendenze

Abiti da sposa corti tendenze 2018

Nel giorno del proprio matrimonio non si deve avere paura di osare. Chi l’ha detto che gli abiti da sposa devono essere lunghi e coprire completamente le gambe? Le spose che hanno un fisico longilineo e belle gambe, devono farle vedere anche in occasione delle proprie nozze. Certamente occorre fare delle distinzioni, perché gli abiti corti sono consigliati soprattutto in caso di cerimonie civili, mentre difficilmente in chiesa saremmo viste di buon occhio facendo vedere le gambe.

In alcune location, invece, l’abito da sposa corto è addirittura consigliato. Pensiamo, per esempio, a originali matrimoni vicino al mare o in eleganti resort, ma anche il semplice matrimonio civile in Municipio si presta alla perfezione per un abito corto. Anzi, spesso è proprio l’abito lungo a sembrare esagerato in un’occasione formale come il matrimonio civile di giorno in municipio.

Ma quali sono le tendenze in fatto di abiti da sposa corti per il 2018? Abbiamo dato una sbirciatitinab a uno dei cataloghi più forniti che ci sia in circolazione, quello di Magnani Sposa, e abbiamo trovato delle perle che meritano di essere portate a esempio.

Nella foto d’apertura, per esempio, potete vedere tre versioni, tra loro molto diverse e dunque pronte ad assecondare gusti differenti, di un modello molto in voga: abito fino al ginocchio, ma con lo strascico, per non rinunciare a questo romantico elemento dell’abito da sposa. Partendo da destra c’è la bellissima versione colorata, particolarmente adatta per un matrimonio in primavera-estate, al centro vedete un più sobrio abito con gonna a ruota e orlo rifinito con nastro rasato e a sinistra una versione un po’ più pomposa e con dettagli luccicanti perfetti per un matrimonio serale, soprattutto se poi si ha intenzione di scatenarsi sulla pista da ballo per festeggiare.

Qui sotto, invece, vi proponiamo un bellissimo abito che arriva poco sotto il ginocchio con tulle che lo rende particolarmente voluminoso nella parte finale per un look da fatina. Molto bello anche il ricamo del corpetto e il nastro in vita. È un abito che riesce a essere allo stesso tempo elegante e sbarazzino e tra l’altro è anche molto comodo per chi ha paura di inciampare!

Abito da sposa corto con tulle

Per chi vuole osare un po’ di più con un look che stupisca tutti gli ospiti, ecco questo abito molto corto con riccetto sull’unica spallina e all’orlo della gonna. Semplice, ma molto originale, indicato per chi ha un fisico perfetto e gambe mozzafiato.

Abito da sposa corto per chi vuole osare

Stupendo anche questo abito con gonna a campana. È molto sobrio ed è perfetto per chi desidera un effetto vedo-non vedo nella parte superiore e per chi preferisce le maniche. Romantico e pratico allo stesso tempo, adatto anche alle spose over 45.

Abito da sposa corto con gonna a campana

Un altro modello molto sobrio è questo a tubino con una leggerissima svasatura della gonna che è un po’ più lunga nella parte posteriore rispetto a quella anteriore. Senza spalline ma con un elegantissimo ricamo sul petto e un bel fiocco ordinato in vita.

Abito da sposa corto a tubino

Chiudiamo con una proposta che unisce abito corto e abito lungo e trae ispirazione dall’Antica Roma: è questo abito che sopra al corpetto finemente ricamato aggiunge un lungo velo con spacco e strascico.

Abito da sposa corto con corpetto ricamato e strascico

Prev Occhiali: Kyme lancia la special edition Boogie Night per Le Lunetier Milano
Next Il Mondo Creativo 2017: dal 17 al 19 novembre a Bologna Fiere

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!