“Ai ferri corti” di Alicia Twain, la nuova edizione aggiornata

Il libro per imparare a lavorare a maglia.

Ai ferri corti - libro di Alicia Twain

Ai ferri corti, il manuale per imparare a lavorare a maglia in modo libero, responsabile e “sociale”, esce in una nuova edizione nella collana Io lo so fare di Altreconomia edizioni. La nuova versione è ampliata e rinnovata e introduce interventi più “avanzati” e sei modelli per mettere in pratica quanto imparato.

L’autrice Alice Twain, co-fondatrice di Stitch and Bitch Milano, spiega in modo chiaro e semplice come lavorare a maglia partendo dalle basi e rendendo il manuale perfetto anche per chi non ha mai preso i ferri in mano. Le grafiche e le illustrazioni di Nadia Gozzini completano l’opera.

Nel libro ci sono anche i trucchetti per rimediare agli errori, le indicazioni per sagomare e i punti “avanzati” per le lavorazioni più eleganti. I modelli sono i grandi classici della maglia: dai guantoni senza dita alle sciarpe, dai cappelli allo scialle e poi un maglione completo unisex da realizzare con la tecnica top down.
Ci sono anche tutte le indicazioni per scegliere i ferri e i filati e le fibre naturali ed ecologiche.

Il libro svela anche il lato “sociale” del lavorare a maglia con i racconti dell’autrice sui locali come kbit café e stitch and bitch dove ci si riunisce per lavorare a maglia in compagnia.

Ai ferri corti. Imparare a lavorare a maglia in modo libero e responsabile. Tecniche e punti con illustrazioni di Alice Twain – 128 pagine, 7,50 euro – Altreconomia edizioni.

Alice Twain lavora a maglia, disegna modelli ed è docente per il corso di Alta Formazione del PoliDesign in Design della Maglieria a Milano. È redattrice e cofondatrice del sito Maglia-Uncinetto.it e dello Stitch and Bitch Milano.

Prev Fruit Bag di Regenesi: le borse dal cuore sostenibile
Next Borse Monya Grana: la collezione autunno-inverno 2015-2016

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!