Al Museo del Tessuto di Prato la mostra “Vintage. L’irresistibile fascino del vissuto”

Dal 7 dicembre 2012 al 30 maggio 2013. Circa 800 metri quadri di esposizione.


Più di 100 capi d’abbigliamento e tessuti esposti in circa 800 metri quadri di spazio, divisi in quattro sezioni: è ciò che attende il visitatore della mostra Vintage. L’irresistibile fascino del vissuto, che sarà inaugurata presso il Museo del Tessuto di Prato il 7 dicembre 2012 e andrà avanti fino al 30 maggio 2013.

La mostra è organizzata dalla Fondazione Museo del Tessuto di Prato (Camera di Commercio di Prato, Comune di Prato, Provincia di Prato) in collaborazione con Cassa di Risparmio di Prato, Saperi srl e Banca Popolare di Vicenza. Alla realizzazione hanno contribuito Angelo Vintage Archive e la sinergia della Vice Presidenza di ACTE Italia (Associazione delle Città Tessili Europee).

L’intento della mostra è quello di raccontare come la pratica dell’usato, fortemente radicata nella storia dell’abbigliamento e del tessuto, abbia arricchito i concetti di “vissuto” e di “second hand” di un irresistibile fascino, tanto che il vintage è ormai un vero e proprio fenomeno di costume.

Parellelamente alla mostra è stato preparato anche il catalogo con lo stesso titolo, in collaborazione con la casa editrice Silvana Editoriale. Nel catalogo c’è una ricca selezione fotografica dei capi e degli oggetti esposti più una serie di contributi curati da importanti studiosi di storia del costume e della moda, giornalisti di settore, esperti del tessuto, di moda contemporanea e sociologi. Ricordiamo, tra gli altri, Vanni Codeluppi, Eva Desiderio, Aurora Fiorentini, Maria Luisa Frisa, Enrica Morini e Roberta Orsi Landini.

Prev In palestra ecco come evitare le infezioni
Next Concorso "Un Talento per la Scarpa" 2013: il tema sono gli indignados

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!