Allenamento con pesi e aerobica riduce il rischio diabete

Lo afferma uno studio condotto da ricercatori di Harvard.


Prevenire il diabete è possibile e una delle armi più efficaci contro questo problema è il movimento fisico.

Da una ricerca di alcuni studiosi della Harvard School of Public Health emergono dei dati precisi e molto interessanti.
In particolare, sono state esaminate 32mila persone, sottoposte a diversi tipi di allenamento, ottenendo questi risultati:

– con un allenamento con i pesi tra i 30 e i 60 minuti a settimana il rischio diabete si riduce del 12%;
– con un allenamento con i pesi tra i 60 e i 150 minuti a settimana il rischio diabete si riduce del 25%;
– con un allenamento con i pesi di almeno 150 minuti a settimana il rischio diabete si riduce del 34%;
– con un’attività aerobica (corsa, camminata veloce) di 30-60 minuti a settimana il rischio diabete si riduce del 7%;
– con un’attività aerobica di 60-150 minuti a settimana il rischio diabete si riduce del 31%;
– con un’attività aerobica di almeno 150 minuti a settimana il rischio diabete si riduce del 52%;
– con un allenamento con i pesi di 150 minuti a settimana più un’attività aerobica di altri 150 minuti si riduce il rischio di diabete del 59%.

Ovviamente i minuti totali settimanali devono essere divisi in sessioni giornaliere: l’ideale è allenarsi per 30 minuti al giorno per 5 giorni a settimana, ma senza mai esagerare e seguendo le esigenze del proprio corpo.

Prev Letture per l'estate 2012: "Il Manuale del Perfetto Marito" di Elisabetta Belotti
Next In Corso Matteotti a Milano un flagship store Just Cavalli

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Comment