Aromaterapia: ricetta per un bagno rilassante

I fiori di tiglio aiutano a trovare il giusto relax.

Bagno rilassante ricetta

Avete bisogno di rilassarvi? Se un tè o un buon libro non vi bastano e siete alle prese con una stanchezza sia fisica che mentale, allora forse dovreste optare per un bel bagno caldo e profumato.

La pelle è uno dei principali recettori del nostro organismo e un bagno caldo aiuta a eliminerà le tossine e a rilassare il sistema nervoso. L’ideale è farlo prima di andare a dormire, perché concilia il sonno.

Per un bagno aromatico si possono usare oli essenziali oppure le piante al naturale, magari quelle che coltivate nel vostro giardino.

Se usate le piante dove metterle in infusione o decotto. L’acqua deve avere una temperatura tra i 36 e i 39° C.

Per un bagno rilassante è consigliato l’uso del tiglio. Bastano 100 grammi di fiori di tiglio da far bollire per un quarto d’ora in due litri d’acqua. Prima di versare questo liquido nella vasca da bagno dovete ovviamente filtrarlo, in modo da eliminare i fiori.

Se oltre all’effetto rilassante volete anche un’azione emolliente, allora potete aggiungere fiori e foglie di malva.

Per rendere l’atmosfera ancora più rilassante usate candele profumate e magari, dopo il bagno, concedetevi un massaggio con oli essenziali.

Prev Parolario 2016: a Como il festival letterario “Liberi tutti!”
Next Smalti estate 2016: Coral Pink di Fedua Vernici

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!