Avengers: Infinity War, il cinecomic si fa adulto

Avengers Infinity War

Dieci anni fa si apriva la saga dei film Marvel con Iron Man, nel 2018 è arrivato il terzo capitolo della saga degli Avengers: Infinity War. I supereroi sono diventati oggi più adulti e il film dei fratelli Joe e Anthony Russo è sicuramente il migliore realizzato in dieci anni di cinecomic.

Un genere nato con gli eroi della Marvel, tutti riuniti in Avengers: Infinity War per combattere il perfido Thanos (un irriconoscibile Matt Brolin). I primi a farsi vedere sono Thor (Chris Hemsworth) e il fratello Loki (Tom Hiddleston), dopo è la volta di Dottor Strange (Benedict Cumberbatch) e Iron Man (Robert Downey Jr) e Hulk (Mark Ruffalo), fino alle ultime new entry e ai “cazzoni” dei Guardiani della Galassia.

Avengers: Infinity War si dipana in più trame, in realtà diverse, in cui tutti i super eroi, come forse mai prima d’ora, mostrano il loro lato umano. S’innamorano, litigano, sbagliano, adorano Footloose e la loro umanità è anche espressa dal sommo cattivo Thanos, alla ricerca delle cinque gemme che gli possono dare il controllo, ma lui non vuole distruggere la razza umana ma salvarla.

Gli Avengers però lo combatteranno con tutte le loro armi a disposizione in scenari diversi, ma comunque uniti. A farla da padrone, come sempre nell’universo di film Marvel, battute e situazioni comiche alternate ad altrettante drammatiche.

Avengers: Infinity War vi aspetta al cinema, un cinecomic di qualità… senza precedenti e che può essere amato anche da chi detesta il genere.

Prev Alessio Da Ponte: l'influencer italiano che sta conquistando il Brasile
Next Regali personalizzati per battesimi, comunioni e tutte le occasioni più importanti

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Comment