AccessoriModa

Borse Caleidos: la collezione AI 2014-2015 è… ad alta quota

I modelli di borse Caleidos si chiamano come località turistiche italiane di alta montagna.

Lavarone - Borse Caleidos 2014-2015

Per l’autunno-inverno 2014-2014 Caleidos presenta tantissimi nuovi accessori in pelle, sintetico e tessuto ottenuti dalla lavorazione artigianale rigorosamente made in Italy.

Ce n’è davvero per tutti i gusti in questa collezione caratterizzata da modelli che prendono il nome da località turistiche italiane di alta montagna. Ci sono Merano, Courmayeur, Cevinia, San Candodo, Cortina, Stelvio, giusto per dirne qualcuna. Sembra il Giro d’Italia.

Ogni borsa è il risultato di uno studio sapiente di abbinamenti tra forme e materiali. I colori spaziano dai toni classici come grigio, cuoio e nero, a toni più innovativi come azzurro o prugna. Ci sono anche le versioni in pitone, cocco e metallizzato.

Impossibile non trovare in questa collezione la borsa giusta da usare ogni giorno a lavoro o all’università e quella invece da preferire la sera per un aperitivo o un’uscita galante.

Le borse Caleidos, inoltre, sono caratterizzate da dettagli molto curati come le catene, i richiami metallici e lucenti, le borchie, cerchietti luccicanti che si trasformano in finiture particolari per i modelli più nuovi e che impreziosiscono le borse classiche trasformando quelle più semplici in modelli davvero originali.

Non mancano poi le stampe e i dettagli animalier come gli inserti maculati, di pitone o in cocco, per chi ama ma non osa fino in fondo e poi ci sono i modelli interamente in stampa rettile.
L’animal print, infatti, sarà, secondo le previsioni, molto in voga anche nella prossima stagione.

Ecco nella gallery alcuni estratti del Lookbook Caleidos Autunno-Inverno 2014-2015

Lucia Resta
Giornalista professionista, fondatrice di Milady Magazine e Sport Folks. Ama la moda, lo sport, gli animali, i libri, il cinema e le serie Tv. Scrive anche per altre testate online.

    Ti potrebbe interessare...

    Altro in:Accessori

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *