AttualitàIn evidenza

Informazioni utili sulla cannabis legale in Italia

Cannabis legale in Italia tutte le informazioni

Cannabis legale in Italia tutte le informazioni

Che la cannabis legale stia spopolando nel Bel Paese e lontano dai suoi confini non è più un segreto per nessuno ormai. Si tratta, invece, di ciò che si può a tutti gli effetti considerare come un nuovo trend. Sono tante le persone che ne fanno uso, riscoprendo i vari benefici medici che questa pianta è in grado di dare. Eppure ancor oggi ci sono molti dubbi su cosa sia la cannabis legale e dove la si possa comprare in Italia senza rischiare problemi con la Legge. Per ulteriori informazioni clicca qui.

Al di fuori da ogni dubbio, la cannabis legale rappresenta quell’argomento che nell’ultimo periodo sta facendo discutere sempre di più. Una parte dell’opinione pubblica si è schierata contro la legalizzazione di questa pianta. L’altra, invece, si vede favorevole alla completa liberalizzazione della marijuana. Tra il completo divieto e una politica di permissività si è trovata una strada di mezzo. Quest’ultima è stata definita dalla Corte di Cassazione nel 2016 e stabilisce delle basse concentrazioni di sostanze psicoattive incluse nella pianta, come il THC e il CBD. Un particolare ruolo in merito alla parziale legalizzazione della marijuana svolge proprio il THC: si tratta della sostanza psicoattiva che in grandi dosi può creare dipendenza e risultare persino potenzialmente dannosa per l’organismo umano. La concentrazione di THC presente nella marijuana legale varia dallo 0,2% allo 0,6%, a seconda della varietà proposta. Le piante di marijuana con un valore di THC superiore al 0,6% sono definite a tutti gli effetti come degli stupefacenti, mentre quelle con un valore inferiore al 0,2% non eseguono praticamente nessun effetto sull’organismo del consumatore.

L’uso della marijuana legale in medicina

Nell’ultimo periodo la marijuana viene usata sempre più spesso nel campo medico, in quanto combatte moltissimi disagi psichici (tra cui l’ansia, lo stress, la depressione, la schizofrenia) e allevia anche le sensazioni di dolore fisico, come quello articolare o muscolare. Il suo effetto medico non rappresenta sicuramente un segreto in quanto da diversi secoli ormai tali piante vengono impiegate nel campo terapeutico. A tutto questo si aggiungono i costanti studi e le varie ricerche svolte in merito, grazie alle quali l’effetto rilassante della marijuana è stato ormai studiato e compreso fino ai minimi dettagli. Nonostante tutti i benefici offerti, la marijuana dev’essere comunque usata con una certa moderazione. Questo perché è comunque in grado di creare una certa dipendenza psicologica.

Bisogna, inoltre, fare distinzione tra la marijuana light (o legale) e quella utilizzata nel settore medico. Questo poiché la varietà di cannabis usata per scopi medici quasi sempre contiene dei livelli di THC e CBD molto più alti rispetto a quelli permessi. Si tratta a tutti gli effetti di ciò che possiamo considerare, quindi, come uno psicofarmaco che svolge un’azione rilassante su tutto il nostro organismo. Gli stessi medici consigliano di usare la marijuana terapeutica solo con una grande attenzione alle dosi e senza esagerare. Anche se utilizzare la marijuana legale è permesso per scopi puramente ricreativi, non lo è altrettanto per tutto ciò che riguarda la canapa medica. Quest’ultimo è un farmaco che, pertanto, va sempre usato solo dietro una prescrizione medica e mai semplicemente per un uso ricreativo. Un’altra differenza tra la marijuana medica e quella light riguarda il costo. Nel caso della cannabis usata per scopi terapeutici, quest’ultimo è decisamente superiore al prezzo della marijuana light.

Dove conviene comprare la marijuana light?

Nonostante l’immensa popolarità di questa varietà di cannabis, sono tante le persone che si trovano in difficoltà quando cercano di capire dove devono comprare la marijuana leggera. Attualmente su tutto il territorio italiano si possono trovare tantissimi negozi fisici e virtuali che offrono ai clienti la possibilità di acquistare solo delle piante controllate e al 100% legali.

Spesso questi negozi offrono anche l’opportunità di scegliere tra numerose varietà di canapa differenti, ma tutte con una concentrazione di THC estremamente bassa. Tra i vari rivenditori che operano in Italia non bisogna dimenticarsi di ciò che riguarda i grow shop: sono quei negozi che non solo vendono le piante in questione, ma si occupano anche di ciò che riguarda la loro crescita. Spesso tali negozi vengono gestiti da coloro che si possono considerare come dei veri e propri professionisti del settore e sono in grado di far crescere la marijuana legale in modo tale che possa fornire ai consumatori il massimo beneficio. Oltre a vendere la marijuana light, spesso tali negozi si occupano anche di rivendere semplicemente dei prodotti a base di cannabis light. Tra questi spiccano gli oli, i cosmetici, i materiali edili e persino i capi di abbigliamento. In questo modo tutti gli interessati possono avere accesso non solo alla pianta in sé, bensì anche ai vari derivati di cui è possibile usufruire in un modo semplice e veloce.

I grow shop possono essere anche virtuali. In questo caso non hanno una sede fisica, ma sono comunque regolamentati e offrono ai propri clienti la possibilità di acquistare della cannabis di ottima qualità. Questi e-commerce sono specializzati proprio nella vendita della marijuana legale e anche dei suoi derivati. Gli e-shop permettono di acquistare anche dei kit di prova che forniscono agli interessati la possibilità di assaggiare il prodotto prima di comprarlo. Tali kit includono diverse varietà di canapa legale, in modo che la persona possa assaggiarle tutte e infine scegliere quella che si addice meglio ai suoi gusti o esigenze. Questo sempre nel pieno rispetto delle varie normative tutt’ora vigenti nel Bel Paese.

I vantaggi dell’acquisto negli e-shop

Comprare negli e-shop è più vantaggioso rispetto che nei negozi fisici. Questo perché gli e-commerce che vendono la marijuana legale sono in grado di garantire a tutti i propri clienti il massimo anonimato, cosa che invece non accade nel caso dei negozi fisici. Tutte le azioni vengono svolte direttamente dal proprio PC e si ha la massima garanzia sulla propria privacy. A differenza di quanto accade nei negozi fisici, quelli virtuali prestano la massima attenzione a ciò che riguarda il rispetto delle normative. Acquistando presso un negozio virtuale si ha sempre la certezza di rispettare al 100% la Legge dello Stato Italiano. I prezzi offerti dai negozi virtuali sono più competitivi rispetto a quelli dei negozi fisici. Difatti, gli e-commerce non spendono nulla per il magazzino o per il personale. La loro attività di vendita è più economica, il che si traduce anche nei costi più bassi rispetto ai negozi fisici. L’ultimo vantaggio riguarda il fatto che si può ricevere la cannabis light direttamente a casa. Molti e-shop offrono un servizio di delivery della marijuana light.

Tra i vari negozi virtuali a cui è possibile rivolgersi per comprare la marijuana legale online spicca justbob.it. Si tratta di un sito gestito dagli appassionati alla materia ed è uno dei più professionali in Italia. Offre una vasta gamma di scelta, oltre a dei prezzi molto concorrenziali.

Ti potrebbe interessare...

Altro in:Attualità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *