Cermes: il viaggio sensoriale nel Giardino Labirinto Kränzelhof

Tra natura, meditazione, arte e didattica.

Turismo a Lana e Dintorni

In Alto Adige, a Cermes, nell’area turistica di Lana e dintorni, vicino Merano, esiste un luogo magico in cui tra piante, fiori, ambienti acquatici, architetture vegetali e installazioni artistiche sorgono sette giardini, un labirinto di vitigni, una tenuta vinicola e un antico mulino che è diventato un rinomato ristorante.

Il Kränzelhof è il giardino nato nel 1998 su iniziativa del Conte von Pfeil e in cui chi entra è a contatto con la natura e vive un’esperienza sensoriale a 360°. Infatti nel giardino Kränzelhof sia la vista, sia l’udito, sia il gusto, sia l’olfatto, sia il tatto sono stimolati dalla bellezza del lavoro sinergico tra natura e mano dell’uomo.

In una perfetta fusione di arte naturale e artificiale vediamo le installazioni di oltre 20 artisti incorniciate in strutture architettoniche naturali in un’atmosfera ideale per la meditazione. Ci sono anche delle sessioni di meditazione guidata da maestri ogni martedì sera e venerdì mattina e poi la suggestiva meditazione nelle notti di plenilunio (la prossima è il 16 settembre).

Nel Parco ci sono vigneti a coltivazione ecologica dai quali vengono prodotti 16 diverse qualità di vini di alta gamma e c’è anche un’enoteca presso la quale si possono degustare i vini, mentre nell’antico mulino della tenuta c’è il Ristorante Miil, un raffinato locale in cui si possono assaggiare piatti di alta cucina in un ambiente che è la perfetta sintesi di antico e moderno.

Ma il cuore del Kränzelhof è il Giardino-Labirinto che si trova proprio al centro del Parco: passeggiando tra i suoi sentieri limitati da diversi tipi di vitigni si viene catturati dai profumi inebrianti dei loro frutti.

Prev Jennifer Lopez torna con Marc Anthony (sul palco) e arriva in Italia con “Shades of Blue”
Next Capelli sani: lo Spray nutriente di Trico|Logica anticaduta

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!