“Chi è il maestro del lupo cattivo?”, la mostra di Ico Gasparri sulle pubblicità sessiste

L’autore ha un archivio di circa 4mila foto scattate a pubblicità stradali.

Mostra pubblicità sessiste di Ico Gasparri

Chi è il maestro del lupo cattivo? non è una semplice mostra fotografica, ma si pone come una ricerca sulle radici culturali della violenza sulla donna attraverso la pubblicità stradale.

La mostra di Ico Gasparri raccoglie 300 foto scattate a Milano e mette in evidenza la volgarità di certe scelte dei pubblicitari. Il suo archivio ne contiene in totale circa 4mila e raccoglie immagini che fanno parte di più di 700 campagne pubblicitarie diverse.

Per Chi è il maestro del lupo cattivo? Ico Gasparri ha ottenuto la nomination tra i migliori 650 artisti del mondo selezionati per il prestigioso Prix Pictet, avente come tema dell’anno “il consumo”. Sul sito www.ilmaestrodellupocattivo.it è possibile visionare le immagini e acquistare il libro autoprodotto dall’artista contenente la storia dei 22 anni di ricerca.

Per chi si trovasse a Lecce in questo periodo, oltre alla magia tutta da vivere del capoluogo salentino vestito a festa, può visionare circa 300 delle foto di Ico Gasparri al Must, Museo Storico Città di Lecce, fino al 12 gennaio, nell’ambito della rassegna MustBeRight, che per un mese ha offerto mostre, speech, incontri con esperti del settore impegnati in prima linea nella salvaguardia dei diritti delle donne, dei bambini e degli immigrati.

Chi è il maestro del lupo cattivo

Prev Chirurgia estetica: Italia al sesto posto per i "ritocchini"
Next Pitti Immagine Uomo 2014: le proposte PZero per gli sportivi

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!