Come riconoscere un prodotto davvero eco-bio

Ecco quali caratteristiche non deve avere un prodotto eco-bio.

Come riconoscere i prodotti Eco-Bio da etichetta

Si sente sempre più spesso parlare di prodotti eco-bio, ma come si fa a sapere se un prodotto è davvero tale o se non si tratta solo di una semplice operazione di marketing? A volte ci si accontenta della parola “verde” o “naturale” presente nel nome di un marchio o di un prodotto per dare per scontato che esso sia biologico, invece non è così.

Se volete acquistare un prodotto davvero eco-bio, fate attenzione all’etichetta. Come abbiamo scritto più volte, occorre imparare a leggere l’INCI. Affinché un prodotto possa definirsi biologico esso NON deve contenere:
– profumi
– coloranti di sintesi
– paraffine
– siliconi
– tensioattivi non biodegradabili
– componenti sottoposti a radiazioni
– OGM o ingredienti di origine animale

Nell’ultimo caso sono però ammessi latte, miele e derivati, uova e lanolina. Nel caso in cui siano presenti sostanze vegetali come oli, piante ed erbe, devono essere ottenuti da agricoltura biologica.

Ok, direte voi, abbiamo capito, ma concretamente come ci rendiamo conto se un prodotto è davvero eco-bio? Cosa dobbiamo verificare nell’etichetta?
Bene, considerate che in Europa tutte le etichette devono di norma contenere l’indicazione degli ingredienti in ordine decrescente di concentrazione.

Un prodotto NON è eco-bio se contiene ingredienti che terminano per: -one, -xane, -thicone, -fate. E non lo sono nemmeno quelli che contengono particelle come eth, -paraben, -ycol. Inoltre, affinché un prodotto sia eco-bio, non devono esserci le sigle PEG, PPG, DEA, MEA, MIPA ed EDTA.

Generalmente più l’INCI è corto, meglio è, vuole dire che sono stati usati pochi ingredienti. I prodotti davvero eco-bio a volte hanno solo due tre ingredienti assolutamente naturali e provenienti da agricoltura biologica.

Inoltre, ricordate che un prodotto davvero biologico avrà la certificazione dell’organismo di controllo, per cui cercate il logo di tale certificazione sull’etichetta per avere la certezza che sia eco-bio.

Prev Lavare in lavatrice: come dividere i capi
Next Solari Eau thermale Avène: i prodotti per i bambini

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!