Come smacchiare i vestiti ingialliti o con aloni di nicotina

Rimedi naturali per riportare a nuovo i vestiti.

Smacchiare vestiti ingialliti

A volte i nostri armadi ci rivelano delle “sorprese”, che possono essere belle o brutte. Nel primo caso quando ci fanno ritrovare capi che avevamo dimenticato di avere, nel secondo caso quando, andando appositamente alla ricerca di un determinato indumento, lo ritroviamo rovinato dall’umidità o dal tempo.

Spesso i capi “ritrovati” presentato una caratteristica, soprattutto se sono bianchi: sono ingialliti. Ma se quella camicetta bianca, magari di nostra madre, è così carina che proprio non possiamo togliercela dalla mente e la vogliamo recuperare, be’ se il problema è solo l’ingiallimento abbiamo ancora una speranza.

Ci sono infatti dei metodi completamente naturali per smacchiare i vestiti ingialliti. Se si tratta di indumenti di cotone, li si deve strofinare con limone bollente e poi lavare il capo ad alta temperatura.

Se, invece, abbiamo a che fare con lana, seta oppure viscosa o indumenti sintetici è maglio usare una soluzione che otteniamo mischiando sei cucchiai d’acqua con un cucchiaio di acqua ossigenata.

E se le macchie sono dovute alla nicotina? Be’ sarà un po’ più problematico, ma non impossibile: basta essere più aggressive! Sul cotone, ma anche sui capi sintetici o la viscosa, si deve usare l’alcol puro, tamponando sulla macchia e poi lavare ovviamente con acqua calda e un detersivo profumato. Nel caso di indumenti di lana o di seta è meglio usare una soluzione composta per metà di ammoniaca e per metà di glicerina.

Prev Vaniday, la piattaforma per prenotare i migliori servizi estetici
Next Gambe gonfie: rimedi naturali per rimetterle in forma

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!