Complicazioni in gravidanza aumentano rischi di malattie cardiovascolari

Su Circulation pubblicato uno studio di un gruppo di ricerca dell’Università di Bristol.

Le donne che durante la gravidanza si trovano ad avere a che fare con preeclampsia (pressione alta) o diabete gestazionale rischiano di incorrere in malattie cardiovascolari verso i 50 anni.

Lo ha rivelato uno studio di un gruppo di ricercatori dell’Università di Bristol guidato da Abigail Fraser. Gli scienziati hanno evidenziato che le mamme che manifestano complicazioni durante la gravidanza, poi, intorno ai 50 anni, quindi in periodo di menopausa, hanno un alto rischio di incorrere in malattie cardiovascolari.
In particolare, chi ha il diabete gestazionale ha il 26% di probabilità in più di avere malattie cardiache.

All’attenzione dei ricercatori si sono poste 3.400 donne, che hanno partecipato all’Avon Longitudinal Study of Parents and Children del 1990.

Per evitare problemi al cuore, dunque, le donne che hanno avuto complicazioni durante la gravidanza devono subito modificare il proprio stile di vita e seguire tutti i suggerimenti di solito indirizzati a chi, appunto, è predisposto a malattie cardiache.

Prev Dal 25 al 27 febbraio White Milano
Next La nuova Timeline di Facebook. I segreti del diario virtuale

1 Comment

Leave a Comment