Contro l’acne arriva un virus che aiuta a eliminarla

I microrganismi batteriofagi infettano le cellule batteriche responsabili dell’acne.


I ricercatori dell’Università della California di Los Angeles e dell’Università di Pittsburgh potrebbero aver finalmente trovato una valida cura verso l’acne, senza alcun effetto collaterale.

In base ai risultati di un loro studio pubblicato su mBio, la rivista dell’American Society for Microbiology, l’acne si può combattere grazie a un virus.
In particolare, si tratta di un microrganismo appartenente al gruppo dei batteriofagi, detti anche “faggi”, che infettano le cellule batteriche responsabili dell’insorgere dell’acne.

Il fago in questione riesce a colpire il Propionibacterium acnes, il batterio che causa l’acne proliferando nei pori della pelle ostruiti dal sebo.

Il genoma del virus è stato studiato a fondo dai ricercatori americani che hanno notato come esso sia di piccole dimensioni, con una limitata variabilità genetica e una eccellente capacità di uccidere il batterio che provoca l’acne. Insomma, l’ingrediente ideale per combattere uno dei problemi che colpisce non solo gli adolescenti, ma spesso anche molti adulti, che lascia cicatrici rovinando per sempre la pelle e che spesso è responsabile anche di disagi psicologici.

Le autrici della ricerca, Laura Marinelli e Jenny Kim, hanno spiegato che sulla base di questa scoperta è possibile identificare un nuovo metodo per trattare l’acne in modo sicuro.

Prev Al Musée d'Orsay di Parigi la mostra "L'Impressionismo e la moda"
Next Snoopy and Belle in Fashion Award 2012: ecco i 10 candidati

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Comment