Cool Hunter Italy Trade Show 2012: oltre seimila visitatori in tre giorni

Ivano Triolo ha vinto il concorso Who’s Next-Prêt à Porter ed esporrà a Parigi.


Una settimana dopo la chiusura della prima edizione di Cool Hunter Italy Trade Show è possibile fare un resoconto di questa importante manifestazione dedicata ai giovani designer italiani.

Sono stati più di seimila i visitatori della fiera-mercato, a metà tra un salone per addetti ai lavori e un temporary store per i consumatori finali allestito nel prestigioso ed elegante Palazzo delle Stelline, in corso Magenta 61, nel centro storico di Milano.

92 fashion designer, provenienti da 18 regioni italiane e, in cinque casi, anche dall’estero, hanno potuto esporre le loro creazioni e nove di loro hanno vinto i tre distinti concorsi organizzati con il contributo della Provincia di Milano, della Camera di Commercio Italo-Russa e della fiera francese Who’s Next-Prêt à Porter Paris. I premi messi in palio consistono, rispettivamente, nell’esposizione presso Urban Center di Milano, nella promozione sul mercato russo e nell’assegnazione gratuita di due stand presso la prossima edizione di Who’s Next-Prêt à Porter Paris.

Ecco i premiati:
Ivano Triolo è stato scelto dalla giuria composta da Boris Provost e Sophie Guyot come vincitore del concorso Who’s Next-Prêt à Porter ed è lui che avrà diritto di partecipare alla fiera parigina a gennaio 2013. Nell’immagine in alto potete vedere alcune delle sue creazioni.
–  Marco Ricci&Leslie è il brand che ha ricevuto un premio speciale per la categoria Evening Wear.

Per la provincia di Milano invece l’assessore Del Nero ha premiato 5 brand che avranno la possibilità di esporre all’Urban Center in Galleria Vittorio Emanuele:
– categoria abbigliamento donna: Hansel Gretel
– categoria abbigliamento uomo: Peb
– categoria abbigliamento bambino: Brigida Chiarelli
– categoria gioielli: Maddalena Germano
– categoria accessori donna: Giulia Boccafogli

Per la categoria accessori uomo non è stato scelto alcun vincitore.

Nella fotogallery alcune delle creazioni dei premiati.

Prev Non si muore per amore
Next Geox presenta Amphibiox, le scarpe testate nel luogo più piovoso

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Comment