Cosa ci resta di Sanremo 2012: i brani in classifica e le Strapless Panty di Belen

Per la serie… non tutti i mali vengono per nuocere: alcune conseguenze positive del Festival.

A pochi giorni alla chiusura del Festival di Sanremo è naturale tirare le somme di quello che la kermesse ci ha lasciato.
Naturalmente la prima stima va fatta sulle canzoni più trasmesse, e proprio tutti i 10 brani più ascoltati questa settimana su Play.me sono  firmati Sanremo 2012, non c’è stato scampo né per i vari Michel Telò o Madonna né per nessun altro dei “vecchi ospiti”. Qui la classifica è monotematica.
Dal giovane Casillo (posizione 10) al super-navigato Bersani (#9), dalla strana coppia D’Alessio-Bertè (#7) a Renga (#6) e Dolcenera (#5), ogni singolo slot della hit list è occupato dai pezzi in gara all’Ariston. Sul podio Arisa, Noemi ed Emma proprio come il podio Sanremese.

Secondo invece un sondaggio Ispo, l’istituto guidato da Renato Mannheimer, sull’apprezzamento in merito all’ultima edizione del Festival della Canzone Italiana, emerge che al primo posto del gradimento ci sia l’Orchestra, quindi nessuna valletta, nessun Celentano, nessun ospite ma semplicemente l’orchestra che da anni con garbo ed eleganza fa da sfondo alla manifestazione.

Ma il dato sicuramente più sorprendente riguarda il tormentone della seconda serata del Festival, per intenderci quella in cui Belén ha maliziosamente mostrato la farfalla.
Slip o non slip… questa è stata la domanda che molti si sono posti per la durata della puntata, ebbene sì, li indossava, ma questo lo sapete già. Quello che forse non sapete è quanto siano aumentati gli ordini per la società californiana Shibue Couture che ha brevettato questo particolare nude-slip, il cui nome specifico è Strapless Panty, per chi volesse acquistarlo sappiate che per il momento è venduto solamente online sul sito del gruppo e in alcune boutique negli Stati Uniti e all’estero (in Italia ce ne sono due a Venezia).

Jenny Buettner, amministratore delegato dell’azienda, nonché ideatrice di questo moderno slip, si dice stupefatta dal successo che si sta creando intorno a questa creazione, negli ultimi giorni, infatti, gli ordini dall’Italia si sono moltiplicati e molte boutique si stanno dimostrando interessate a distribuire i suoi prodotti.

Insomma, inconsapevolmente Belén si è ritrovata a essere la testimonial di un prodotto, che, c’è da giurarci, avrà sicuramente successo, soprattutto con l’arrivo del caldo, quando i nostri vestitini saranno sempre più aderenti e l’idea di non far intravedere alcuno slip sarà sicuramente accattivante per molte di noi.

L’unico rammarico è che il prodotto non è made in Italy, almeno in quel caso la farfalla di Belén avrebbe potuto far volare l’economia di qualche azienda nostrana.

Prev Per Adele è record su iTunes: doppio Platino
Next 10 Regole per fare innamorare: il film con Guglielmo Scilla - trailer, foto, trama

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Comment