Crazy Shopping con Arianna Galati tra musica, cucina, gatti e fotografi

Il mondo di una blogger per lavoro e per passione.

Arianna Galati - Foto di Giacomo Zamai

Arianna Galati è una blogger professionista, lavora per il più grande network italiano di blog di informazione, Blogo, e si occupa di entertainment (soprattutto musica e tv), ma anche di tematiche legate al mondo femminile, dal benessere alla moda. E quando non lavora? Fa lo stesso la blogger! Sì perché ha un bellissimo e originalissimo blog che si chiama CookInMusic in cui Arianna unisce le sue due più grandi passioni: la musica e la cucina.

C’è da dire che nel tempo libero (molto poco come ogni blogger) di Arianna c’è anche molto altro: il suo meraviglioso gatto Holden, il fidanzato Giacomo, fotografo professionista, e ancora la musica come cantante. Poi c’è quella attività che tutte le donne amano alla follia: lo shopping! E anche in questo la nostra amica è una vera esperta.

Abbiamo fatto quattro chiacchiere con Arianna e prima di tutto ci siamo fatte raccontare come è nata l’idea di aprire un blog tutto suo:

“CookInMusic l’ho aperto due anni fa per dar sfogo alla voglia di cucinare e sperimentare col cibo, ma soprattutto per tamponare una notizia che ha sconvolto completamente le mie abitudini alimentari: un’intolleranza a due dei cibi base che amavo di più. Nello stesso momento ho deciso di provare a eliminare la carne e sono diventata una vegetariana intollerante: il blog raccoglie tutte le ricette provate e inventate in questi anni di cambio alimentazione, con annesse musiche di sottofondo e qualche racconto personale”

Se sul lavoro è precisa e puntuale e sforna un gran numero di post ogni giorno spaziando tra temi di diverso tipo, quando si tratta del suo blog Arianna approfitta della libertà di poter scrivere quando e come vuole e aspetta l’ispirazione:

“Sono l’emblema dell’incostanza, quindi più che blogger mi definirei antiblogger. Aggiorno a caso, quando mi ispira o quando una ricetta mi sembra particolarmente riuscita da meritare un post. Solitamente vado molto a sentimento, nel senso che non pianifico strategie né seguo le mode e i contest culinari in giro per il web. Magari una canzone mi ispira una ricetta, o decido di mescolare degli ingredienti ‘per vedere l’effetto che fa’. Scrivo di ciò che mi va e quando mi va”

Impossibile non chiedere ad Arianna il suo legame particolare con la musica, oggetto dei suoi post su Blogo, “compagna” insostituibile nella vita (e in cucina!) e passione coltivata fin da bambina, tanto da essere molto richiesta come cantante:

“La musica ce l’ho dentro da sempre e credo che, pure a fasi alterne, non la abbandonerò mai. Studio musica e canto da quando sono piccola, anche lì con una certa incostanza, ma non riesco a separarmene”

E poi ovviamente c’è la cucina:

“La passione per la cucina è venuta fuori frequentando le donne della mia famiglia, che avevano e hanno mano molto felice con gli alimenti”

Ma anche l’abbigliamento e lo shopping rientrano tra gli interessi di Arianna:

“Non seguo le mode ma adoro i vestiti, ed è questo il mio problema fondamentale: sono capace di spendere parecchio per un capo che mi piace, ma di sicuro non mi vedrai mai con qualcosa solo perché va di moda. Lo shopping, invece, è un rito sacro animato da regole ben precise, di cui la prima è indubbiamente l’imprevedibilità. Ci vogliono scarpe comode e l’istinto allenato per il buon shopping, altrimenti tanto vale buttarsi nella mischia del lowcost e morire soffocati dal sintetico”

Quando fa shopping sono soprattutto gli accessori l’oggetto della sua attenzione, infatti quando le chiediamo per che cosa spende di più, risponde:

“Indubbiamente scarpe e borse, ho la fissa della qualità e dell’estetica di classe. Nelle prime mi piace anche osare il vertiginoso o il dettaglio eccessivo, ma in generale sono una fan degli stivali col tacco, porterei solo quelli. Nelle seconde mi piacciono le linee classiche, i pellami morbidi, la capienza e la portabilità: una shopper adeguata alle esigenze calza meglio di una mutanda comoda”

Ma qual è la giornata-tipo di una blogger super-impegnata? Arianna ci racconta la sua:

“Mi sveglia il gatto saltandomi addosso. Un bacio al moroso, due coccole assonnate, e via che si comincia con la giornata: acqua subito, caffè per colazione, qualcosa da mangiare se ho fame, pappa al gatto e accensione computer. Di solito mi metto a scorrere notizie quasi subito, poi faccio pausa, cerco di liberarmi del pigiama e non ci riesco, lavoro, pranzo, ri-lavoro, ad un certo punto mi stufo e smetto, mi rendo presentabile, curo capelli e corpo con i prodotti biocosmetici che sono una vera passione, smanaccio il gatto, smanaccio il moroso, ipotizzo la cena, esco a fare una passeggiata, mi lamento di qualcosa, un film o una serie tv, libri, progetti di vita ogni giorno diversi, e via a dormire tardissimo dopo aver letto qualche pagina di libro e dato un’ultima occhiata a Twitter. In mezzo a tutto questo c’è il cellulare che suona, sms, canzoni da canticchiare mentre lavoro, qualche imprecazione di troppo…”

Arianna ama molto viaggiare, per questo ha avuto la possibilità di fare shopping in alcune delle città più belle del mondo, noi le abbiamo chiesto quali preferisce per le sue spese pazze:

“Oso troppo se dico Parigi e Londra? Anche a Melbourne ho trovato delle cose meravigliose, così come in alcuni negozietti di Rio de Janeiro, ma in generale sono una fedele: compro vestiti belli dalle mie spacciatrici di fiducia in un negozio lontano dal centro di Bologna, dove ho acquistato le cose migliori che ho come il vestito nero semplicissimo ma speciale (simil Stella McCartney) che indosso per i concerti e le serate un po’ più eleganti del solito”

Ma quali sono le cose di cui Arianna proprio non può fare a meno?

“Quanto tempo hai? perché la lista è lunga… Matita nera e mascara, denti e capelli puliti, crema per le mani biologica, jeans aderenti, cardigan comodi, magliette bianche, maglioncini di cachemire, stivali e stivaletti di ogni tipo. Tra gli esseri viventi non posso fare a meno del mio moroso, del mio gatto e della schiera di amici e amiche che popolano virtualmente e fisicamente le mie giornate”

Siamo in pieno autunno e la nostra amica ha già deciso come si vestirà per la stagione fredda:

“Sono in mood anni 70 e 90, quindi ho già comprato un paio di stivaletti alla caviglia che mi fanno sentire subito riot girl di campagna. Adoro il tartan, sia in rosso classico sia in accostamenti arditi, e ho una fissazione per i maglioni aperti e i cardigan avvolgenti”

Infine, le abbiamo chiesto quali sono i siti e i blog che segue con più costanza:

“Direi quelli della famiglia di Blogo ma tendenzialmente non posso fare a meno dei siti di musica, per tenermi aggiornata e cacciare notizie col fiuto. Consulto in modo compulsivo alcuni store online e cerco sempre di seguire marchi nuovi e designer in erba, nei limiti degli occhi che mi cascano visto che vivo al computer…”

Il logo di CookInMusic è di Lamberto Azzariti, mentre le foto in cui sono ritratti Arianna e il gatto Holden Bowie sono di Giacomo Zamai, fotografo professionista (il suo sito è www.giacomozamai.com).

Prev Nessun bambino escluso: sms solidale per i minori vittime di violenze e abbandono
Next Stivali per l'inverno 2013-2014: Sorel Boots Winter Collection

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!