Crema idratante, un piccolo gesto d’amore per il nostro viso

Applicare la crema idratante per il viso è un piccolo gesto quotidiano di grande valore per la cura della nostra pelle, che oltre ad avere un piacevole effetto rilassante, può evitare spiacevoli sorprese.

Crema idratante per il viso in base a pelle

In mancanza di idratazione la pelle diventa secca, rischiando di provocare un’infiammazione negli strati profondi dell’epidermide, proprio dove il collagene è più delicato e può subire maggiori danni, con una conseguente accelerazione del processo di invecchiamento. Visivamente il viso apparirà più stanco e provato, l’insorgere di nuove rughe sarà favorito proprio da questa piccola incuria, una mancanza di buon senso e volontà che purtroppo rischiamo di pagare a caro prezzo appunto “sulla nostra pelle”.

Anche le rughe naturali, risultato dell’avanzamento dell’età, in mancanza di una adeguata idratazione, possono aggravarsi e segnare in modo ancora più visibile il nostro volto. Una crema a base di acido ialuronico può ovviamente migliorare i nefasti effetti dello scorrere del tempo, ma il detto “prevenire è meglio che curare” è più che mai contingente quando si parla di semplice idratazione e buone abitudini.

In inverno la pelle del viso è esposta alle basse temperature, il film lipidico protettivo subisce non pochi danni, in mancanza di una buona dose di idratazione questa barriera naturale viene meno, con conseguenze estetiche che possono andare da evidenti arrossamenti ad una desquamazione.

Chi ha problemi con l’acne non può permettersi il lusso di trascurare l’epidermide, la crema idratante è una buona alleata per una pelle che presenta imperfezioni, macchie e brufoli. Ovviamente in questo caso evitare prodotti grassi, meglio scegliere una crema oil-free non comedogena, che in aggiunta alla terapia per combattere l’acne, può essere un vero toccasana.

La crema idratante funge da scudo e protezione cutanea anche quando facciamo uso di prodotti di bellezza “efficaci” per la cura della pelle. Queste essenze a base di acido salicilico, retinolo o perossido di benzoile restituiscono risultati anti-age sorprendenti, ma al tempo stesso hanno la tendenza a seccare l’epidermide, pertanto i trattamenti devono necessariamente essere accompagnati da una abbondante idratazione per evitare spiacevoli effetti collaterali.

L’idratazione migliora anche l’omogeneità del trucco, che andrebbe applicato dopo almeno 10 minuti per dare modo all’idratante di essere assorbito dalla pelle. Applicare il makeup su una pelle secca coincide con l’evidenziare gli inestetismi, infatti i pigmenti colorati penetreranno nelle pieghe del viso facendone risaltare maggiormente l’irregolarità e la profondità delle rughe.

Come scegliere la crema idratante

Prima di scegliere una crema idratante per il viso è necessario prendere coscienza del proprio tipo di pelle, che può essere valutato grazie a un checkup dermatologico basato su diversi fattori come: la consistenza, l’aspetto, la temperatura, il fototipo, il grado di idratazione ed il PH della pelle.

Se la pelle è “normale” non abbiamo bisogno di particolari accorgimenti, ma negli altri casi meglio fare attenzione.

Una pelle secca manifesta un bisogno di idratazione costante. La scelta è obbligata: una crema ricca in grado di mantenere l’effetto idratante fino a sera.

La pelle grassa e impura deve essere trattata con una crema che favorisca il ricambio cellulare. Spesso trattiamo il viso con detergenti aggressivi con lo scopo di ripulirlo dal sebo, conseguentemente la pelle si difende producendo più oli, in un circolo vizioso che compromette un buon equilibrio estetico. Consigliamo di provare una crema idratante “leggera”.

Alle pelli mature l’industria estetica ha dedicato prodotti specifici, le cosiddette linee anti-age, che oltre a essere ricche di idratazione, contengono antiossidanti in grado di contrastare i segni del tempo.

Le pelli miste necessitano di un occhio di riguardo, infatti non è semplice trovare una crema capace di nutrire le zone secche e al tempo stesso riequilibrare le zone più grasse e lucide. Alcune aziende hanno studiato creme adeguate che se utilizzate costantemente, sono in grado nel lungo periodo di normalizzare l’epidermide. Molte donne scelgono ad esempio prodotti a base di ingredienti naturali come oli essenziali (ad esempio Olio di Jojoba e Olio di Argan) ed estratti di rosa (come la Rosa Canina e la Rosa Centifolia), ricchi di Vitamine C ed E che possiedono un forte potere idratante/rivitalizzante per ottenere una pelle tonica e luminosa.

Prev Flos storia del design dell'illuminazione
Next Giovanni Gastel: mostra "L'eterno istante" a Como dal 26 maggio 2018

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!