Da Lady Bird a Quello che non so di lei, i film da non perdere al cinema

Recensione Lady Bird

Donne protagoniste al cinema con Lady Bird e il thriller di Roman Polanski Quello che non so di lei, ma anche gli uomini controbilanciano con la commedia Puoi baciare lo sposo e Due gran figli di...

Iniziamo parlandovi di Lady Bird, il nostro colpo di fulmine di questa settimana: l’opera prima di Greta Gerwig porta sullo schermo la vita della 16enne Christine “Lady Bird” McPherson, una liceale di Sacramento che non vede l’ora di lasciare la tranquilla città californiana per vivere ed essere compresa a New York. Lady Bird s’iscrive a un corso di teatro e qui conosce il suo primo amore, ne verranno anche degli altri perché il film di Greta Gerwig è un film coming of age che parla di adolescenza e del rapporto con le nostre madri, in cui tutte noi ci riconosciamo.

Quello che non so di lei recensione

Donne anche al centro del film Quello che non so di lei, Roman Polanski porta sullo schermo un soggetto tratto da una storia vera e raccontato nel libro bestseller di Délphine de Vigan, che parla di una scrittrice di romanzi e di una sua “musa”, rispettivamente interpretate da Emmanuelle Seignier ed Eva Green, mostruose sullo schermo. Sempre più isolata, Délphine finirà per farsi controllare la vita da Leila, ma è reale? Roman Polanski dirige un thriller e lo fa con maestria merito anche delle due straordinari interpreti.

Puoi baciare lo sposo è basato su un musical My Big Gay Italian Wedding: la coppia Paolo e Antonio decide di sposarsi, ma non vuole farlo a Berlino (troppo facile) ha deciso di farlo a Civita di Bagnoregio. Il padre di Antonio, Diego Abantantuono, si oppone alla loro unione e non la celebrerà in quanto sindaco della città, dalla loro parte la madre che chiama Enzo Miccio a organizzare il tutto. La commedia è supportata da buoni attori, ma ha personaggi troppo stereotipati.

Due gran figli di… è un nuovo titolo della frat pack: i gemelli Peter e Kyle scoprono al funerale del loro padre di non essere suoi figli. Per loro inizia un road trip dalla Florida passando per New York per conoscere il loro vero padre, ma chi sarà mai? Divertente, sboccata, un nuovo film da inserire nella tradizione dei titoli comici con attori del frat pack.

Due gran figli di recensione

Prev Non tutta l’ansia vien per nuocere: esiste anche quella positiva
Next Dolcenera per Deichmann: la collezione di scarpe primavera-estate 2018

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Comment