Dal 25 al 27 febbraio White Milano

La rassegna che porta a Milano talenti provenienti da tutto il mondo.

Sono giorni impegnativi a Milano per chi segue la moda. Oltre alla fashion Week, infatti, dal 25 al 27 febbraio c’è un’altra rassegna da non perdere: si tratta di White Milano, che punta a dare rilievo all’identità internazionale che caratterizza l’attività di scouting di un team che porta a Milano talenti provenienti da tutto il mondo e che esprimono la propria creatività in gran parte grazie ai tessuti italiani.

Il 23 febbraio c’è un’anteprima nella boutique Daad Dantone di via Santo Spirito 24, che allestisce le vetrine speciali con la collezione Uma Wang primavera-estate 2012.

E proprio alla stilista cinese è dedicato l’evento più importante della rassegna: il 26 febbraio alle 19.30, nella Sala delle Cariatidi di Palazzo Reale, ci sarà una sfilata per presentare la collezione autunno-inverno 2012-2013. In passerella si vedrà anche la collezione di Swatch che Uma Wang ha firmato con modelli speciali e originali.

The White Club, l’associazione no profit nata in seno alla rassegna milanese a supporto dei nuovi creativi, grazie alla collaborazione con il Lanificio F.lli Cerruti dal 1881, ha varato una borsa di studio biennale per la fornitura di circa cinque chilometri di tessuto destinati alle collezioni di giovani designer indipendenti lanciati dalla piattaforma Talents for White.

Inoltre, ci sono le borse di studio biennali per giovani manager e stilisti selezionati da White, promosse in collaborazione con l’Università Telematica San Raffaele di Roma. Si tratta di un corso di perfezionamento di 16 moduli fruibili online.

L’edizione di White che sta per partire avrà 360 espositori per il 65% italiani e il 35% stranieri (provenienti da 20 diversi Paesi del mondo).

116 espositori sono al loro debutto, come Richard de Latour, che esordisce nell’area Basement, Aimo Romm, la linea knitwear di Alberto Incauti, Bark, famoso brand di montgomery, Claudio Cutuli, Officine Creative, Bob Sdrunk, Hace, FLorian e tanti altri.

Ci saranno anche molti graditi ritorni come Maison Olga, Masnada, Avelon, Minden Chan, Faliero Sarti.

Le aree della nuova edizione di White Milano, in via Tortona 27 e 54 a Milano, sono in totale sei: Basement, Talents for White, Inseide White, White Beauty, White goes green with C.L.A.S.S.

In particolare, Inside White ospita brand che sono presenti sul mercato da poche stagioni, mentre in White Beauty ci sono 18 marchi di profumeria artistica.

Prev Assegno di maternità dei Comuni: piccolo aumento per il 2012
Next Complicazioni in gravidanza aumentano rischi di malattie cardiovascolari

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Comment