Detroit, Loveless e The Book of Henry, i film da non perdere

Cinema - Film di fine novembre 2017 da non perdere

È stata una settimana ricca di uscita quella che si è appena conclusa: da Detroit, presentato alla Festa del Cinema di Roma, passando per il capolavoro Loveless, vincitore del Gran Prix all’ultimo Festival di Cannes, The Book of Henry con Naomi Watts e il fenomeno Jacob Tremlay e l’ultimo dei fratelli Vanzina Caccia al tesoro. Vi presentiamo alcuni film che potrebbero allietarvi una di queste serate di fine novembre e inizio dicembre 2017..

Detroit, l’ultimo film di Katherine Bigelow, racconta il massacro del motel Algiers, la polizia massacrò e uccise tre giovani civili di colore. Il film racconta in un escalation di violenza una delle pagine più buie della storia statunitense. Prima della strage al motel Algiers, Bigelow ci presenta i personaggi presenti nella notte del 26 luglio 1967. Un’America diversa e in parte ancora simile a quella odierna, Detroit è un buon film, forse troppo lungo nella parte introduttiva e ridonante in quella conclusiva, la parte migliore del film è sicuramente dedicata al massacro al motel. È uscito il 23 novembre.

Loveless di Andrey Zvyagintsev, in uscita il 6 dicembre, è un film che vi resterà dentro. La storia del piccolo Alyosha è quella della Russia di oggi e rappresenta la peggiore delle famiglie e il peggiore degli incubi. Alyosha ha 12 anni e i suoi genitori ormai non si amano più o forse non si sono mai amati. Zhenia e Boris decidono di separarsi e andare a continuare a vivere con i loro rispettivi compagni: ma cosa farne di Alyosha? La decisione è che i due genitori lo manderanno in orfanotrofio, il piccolo origlia la conversazione ed è inconsolabile, dopo qualche giorno scompare. I genitori iniziano una frenetica ricerca, lo troveranno?

Un ritratto della Russia di oggi, di una famiglia distrutta e in disgregazione: Loveless è un capolavoro che vi lascerà vuoti dentro. Il film del regista di Leviatano, Zyagintsev, ha vinto il Gran Prix a Cannes.

The Book of Henry, anch’esso uscito il 23 novembre, racconta la storia di due fratelli: Henry e Peter. Henry è un bambino molto dotato e dalla mente brillante e passa il tempo a costruire macchine di Rube Goldberg. Un giorno Henry si accorge che la sua vicina di casa, Christina, è vittima di violenze da parte del patrigno. Dopo aver provato a denunciarlo alla preside e all’autorità, Henry escogita un piano dettagliato per eliminare il padre di Christina. Henry, però, un giorno si ammala, riuscirà a portare a termine il suo compito?

Questo film pur usando due attori ottimi come Jacob Tremblay e Naomi Watts, manca di coerenza, pur restando una bella storia.

Prev A Cernobbio apre il nuovo Museo di Villa Bernasconi
Next Piccoli trucchi a costo zero contro la depressione invernale

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!