Emma Watson accantona l’idea di una linea d’abbigliamento eco-friendly

Dopo l’insuccesso della sua collezione per People Tree, la giovane attrice si concentra sugli studi, almeno per ora…

Emma Watson è una delle giovani attrici più amati dal mondo della moda e della bellezza, ma non solo come testimonial.

L’interprete di Hermione Granger ha infatti partecipato come consulente creativo a un progetto di People Tree, un brad di moda equo e solidale, per il quale ha firmato tre collezioni. Inoltre, Emma ha collaborato con Alberta Ferretti a una linea di moda etica ispirata agli anni ’60-’70.

Come testimonial, invece, ha prestato il suo bellissimo visino a Burberry, affiancata da suo fratello Alex, e alla casa cosmetica Lancôme.

Tra i suoi sogni dichiarati c’è quello di avviare un brand di moda eco-friendly, ma per ora ha deciso di mettere da parte questo progetto a causa dello scarso successo avuto dall’ultima collezione firmata per People Tree.

Anche la collaborazione con Alberta Ferretti è stata momentaneamente sospesa, perché Emma è troppo presa sai suoi studi a Oxford.

Senza dubbio, Emma conferma di essere una ragazza con la testa sulle spalle, pronta a rimandare la realizzazione dei suoi sogni per concludere la sua formazione. Sicuramente, quando sarà più grande ed esperta, avrà il successo che merita anche nel mondo della moda, oltre che in quello del cinema in cui è già una grande stella.

Prev I divi di Hollywood prestano la voce agli audiolibri di Amazon
Next Non più di 5 grammi di sale al giorno e si rischia di meno l'ictus

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Comment