Fashion Camp 2012: tante idee brillanti e originali

Accessori, abiti e tante creazioni originali all’evento dedicato a moda, tecnologia e creatività.

Farsi truccare dai make-up artist di Douglas, farsi fotografare da fotografi professionisti, farsi leggere dei bizzarri tarocchi, decorare un gassificatore SodaStream, ascoltare interessanti non-conference, partecipare a utilissimi workshop, ma soprattutto chiacchierare con brillanti designer che presentano le loro originalissime creazioni: tutto questo è possibile al Fashion Camp 2012 che, in uno spazio relativamente piccolo come la Cattedrale della Fabbrica del Vapore a Milano, ha raccolto il meglio del mondo della moda giovane che con tenacia e ottime idee si fa strada nel settore fashion.

Per una ragazza il Fashion Camp è come un parco giochi per un bambino, tra stand dedicati alla bellezza e altri allo shopping. Già, si possono fare spese… e nella maggior parte dei casi si tratta di capi di abbigliamento e accessori che è difficile trovare in giro e che sono esclusivi e, in molti casi, geniali.

Presenteremo nei prossimi giorni alcuni dei designer che ci hanno colpito di più e con i quali abbiamo fatto due chiacchiere per capire come hanno avuto le idee alla base delle loro creazioni e come le hanno realizzate concretamente.

Oltre agli stand si parla di novità interessantissime anche nel corso delle non-conferenze, mentre chi vuole esprimere la propria creatività può andare a decorare un gassificatore SodaStream con tutto il materiale messo a disposizione: brillantini, colla, nastri, pastelli e chi più ne ha più ne metta. Divertimento assicurato da condividere con le altre ragazze che si aggirano tra gli stand e che scherzando si sentono come se fossero ritornate all’asilo!

Prev Prada, collezione autunno-inverno 2012 con quattro star
Next Look casual chic per l'estate 2012 a meno di 200 euro

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!