Georgia May Jagger in versione Minnie per Dazed Magazine

Gli scatti sono del fotografo Sharif Hamza con lo styling di Elizabeth Fraser-Bell.

Georgia May Jagger Minnie su Dazed Magazine

Sul numero di Dazed Magazine della Primavera-Estate 2015 (disponibile in Italia dal 9 aprile) c’è una inedita Georgia May Jagger, una delle modelle più richieste nel mondo della moda nonché figlia d’arte, che si è fatta coinvolgere in un progetto che avrà il suo culmine a settembre, in occasione della London Fashion Week (dal 18 al 22), quando si terrà la mostra Minnie Style.

Il progetto in questione, infatti, mira a sottolineare l’influenza sul mondo della moda di Minnie, proprio lei, il famoso personaggio Disney.

Grazie al designer britannico Ashley Williams, Georgia May Jagger ha posato per il fotografo Sharif Hamza, con lo styling di Elizabeth Fraser-Bell, per il numero di Dazed Magazine della bella stagione 2015. Gli scatti faranno parte anche della mostra Minnie Style.

Comparsa per la prima volta nel 1928 come fidanzata di Mickey Mouse, Minnie è stata spesso musa di molte collaborazioni stilistiche ed è ancora amatissima dalle ragazze.

La mostra a lei dedicata è supportata dal British Fashion Council, sarà curata da Georgia May Jagger, e includerà molte interpretazioni dello stile di Minnie: dagli scatti realizzati da riviste di moda alle immagini della cultura pop.

La modella, grande appassionata di fotografia, realizzare in prima persona alcuni scatti. Ecco come Georgia May Jagger parla di questo originale progetto:

“Sono sempre stata una fan di Minnie e sono quindi elettrizzata all’idea di lavorare su questo progetto che metterà in luce con entusiasmo e creatività come la cultura pop può influenzare la moda. Minnie è divertente, indipendente e super stilosa ed è stato davvero fantastico collaborare con Ashley e lo staff di Dazed Magazine per creare una interpretazione moderna e british di questa icona. Il lavoro che abbiamo fatto mi ha dato l’ispirazione per la mostra”

Prev Make Up School by Limoni e La Gardenia
Next Regenerate Enamel Science: la bellezza parte dal sorriso

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Comment