Gloria in Excelsis: la mostra sul Presepe al Castello Reale di Govone

Gloria in Excelsis mostra sul Presepe al Castello Reale di Govone

Tutti i fine settimana dal 17 novembre al 23 dicembre 2018 presso il Castello Reale di Govone si potrà visitare la mostra Gloria in Excelsis, che ripercorre la storia del Presepe dalla Natività di Greccio voluta da Francesco di Assisi fino agli esemplari più moderni, passando attraverso quelli di matrice più popolare.

Il percorso della mostra è allestito negli ambienti della Galleria Alfieri del Castello Reale di Govone, un’ala suddivisa in tre ambienti di recentissimo restauro. L’idea è dell’Associazione Culturale Generazione, che da dodici anni organizza l’evento de Il Magico Paese di Natale e ha pensato di dare spazio al tema del Presepe, scegliendo per l’occasione una curatrice d’eccezione, l’archeologa Cristina Ghiringhello, collaboratrice dell’Università degli Studi di Torino e del Museo delle Antichità Egizie.

Presepe di GreccioIl percorso inizia con la raffigurazione della Vergine col Bambino rinvenuta nelle Catacombe di Priscilla a Roma (III sec.), prosegue con la prima rievocazione della Natività al di fuori di un edificio religioso, ossia quella voluta da Francesco di Assisi nel borgo di Greccio nel 1223, momento che segna l’inizio della tradizione di allestire la nascita di Gesù nelle chiese. Nella seconda sezione della mostra c’è la nascita del presepe “laico”, con personaggi popolari e pastori che rispondono una precisa simbologia.

Nella mostra ci sono anche immagini di arte sacra provenienti dalla parrocchia di San Secondo di Govone, presepi artistici opera di artigiani e artisti locali, tra i quali spicca l’opera dei maestri ceramisti di Castellamonte. Non manca la tecnologia digitale che permette agli spettatori di vivere un’esperienza immersiva.

La mostra Gloria in Excelsis è aperta ogni sabato e ogni domenica dal 17 novembre al 23 dicembre 2018, dalle ore 10 alle 19.

Prev Sindrome feto-alcolica: cause, conseguenze e test da fare
Next Borse Moschino 2018-2019: la Mountain Girl "natalizia"

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Comment