Guida Michelin 2017: in Italia 8 ristoranti a 3 stelle

Oltre alle 8 eccellenze anche altre 343 segnalazioni.

Guida Michelin 2017

Al Teatro Regio di Parma, riconosciuta dall’Unesco come città creativa, sono stati svelati i ristoranti stellati presenti nella Guida Michelin 2017 che è uscita oggi. La “bibbia rossa” della ristorazione conferma che l’Italia è uno dei Paesi con più ristoranti stellati e segnalati.

Le otto eccellenze che contano ben tre stelle sono rimaste invariate e sono:
‘Piazza Duomo’ ad Alba (Cuneo)
‘Da Vittorio’ a Brusaporto (Bergamo)
‘Dal Pescatore’ a Canneto sull’Oglio (Mantova)
‘Le Calandre’ a Rubano (Padova)
‘Osteria Francescana’ a Modena
‘Enoteca Pinchiorri’ a Firenze
‘La Pergola’ a Roma
‘Reale’ a Castel di Sangro (L’Aquila)

Il numero dei ristoranti a due stelle è salito a da 36 a 41, mentre quelli a una stella sono 294, ben 28 in più dell’anno scorso. Ci sono poi 260 nuovi Bib Gourmand.

Enrico Bartolini raccoglie in tutto quattro stelle: ha ottenuto una nuova stella con la rinascita di uno storico locale a Bergamo Alta, ora Casual Ristorante, e una in Località Badiola a Castiglione della Pescaia con La Trattoria Enrico Bartolini, poi due stelle al Mudec.

Presto a Parma nascerà il museo nazionale della gastronomia. La città emiliana è molto apprezzata dagli chef stellati anche perché offre moltissimi prodotti tipici, fondamentali per le loro ricette.

Prev Il tenero spot dell’aeroporto di Heathrow con due orsacchiotti
Next Genitorialità a rischio in Italia per colpa delle aziende?

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Comment