Capelli d'estate
BellezzaCapelli

I capelli d’estate: come proteggerli?

Capelli d'estate

L’estate è la stagione preferita da tantissime persone, e come dar loro torto? Estate significa sole, luce, caldo, mare, piscina, gelati! Ma estate significa anche dover dare qualche attenzione in più ai nostri capelli. Tutto ciò che ci piace dell’estate, infatti, può mettere sotto stress la nostra chioma, seccandola e rovinandola senza pietà. Ecco allora 3 consigli su come gestire i capelli in estate, e alcuni tra i migliori prodotti per la tua hair care routine estiva e protettiva.

Vediamo 3 consigli per prendersi cura dei capelli d’estate, e i migliori prodotti per farlo:

Evita la piega

Può sembrare banale, ma la realtà dei fatti ci dice il contrario. Non tutti, infatti, riescono a rinunciare al phon e alla piastra d’estate. Vuoi per il desiderio di avere sempre la piega impeccabile, vuoi perché non ama i propri capelli al naturale, vuoi per una questione di abitudine, c’è chi in valigia mette sempre uno, l’altro o entrambi gli strumenti.

Ecco, il primo consiglio per non sovra-stressare i capelli d’estate consiste proprio nel dire Arrivederci a piastra, phon e ferri vari. Lo shock termico, infatti, aggrava sempre una situazione già precaria, con i capelli seccati dal sole, dalla salsedine, dal cloro, dal sudore stesso del cuoio capelluto, dal vento. Ciò vale in particolar modo per chi ha i capelli fini, mentre i portatori sani di capello grosso possono anche concedersi, ogni tanto, una stiratina o una phonatina: ma sempre e solo dopo aver applicato un buon termoprotettore.

Evita il colore

O meglio, cerca di evitare di fare la decolorazione o la tinta appena prima di partire per il mare. I motivi sono facili da intuire:

  • se fai la tinta, magari una di quelle con una piccola percentuale di ammoniaca all’interno, il colore non resisterà all’esposizione al sole, al mare o all’acqua della piscina. Si sbiadirà alla svelta, molto alla svelta;
  • se fai la decolorazione, esponi il capello a uno stress chimico non indifferente. Il povero fusto deve avere il tempo di riprendersi dallo shock, ed esporlo al solleone, al deposito di sale o cloro, a temperature disumane o a ore e ore di vento in barca, non è esattamente il modo migliore per dargli tregua.

La tinta e la deco possono aspettare: ci penserai al ritorno dalle vacanze!

Scegli un taglio comodo

Questo consiglio è strettamente legato al primo: se scegli un taglio che non richiede particolari messe in piega, sarà più semplice lasciare i capelli ad asciugare all’aria aperta. Per farti qualche esempio:

  • il capello corto è perfetto, perché basta un po’ di olio o di crema modellante per dargli la forma giusta e poi lasciarlo asciugare così com’è;
  • il capello medio-lungo asciuga abbastanza velocemente, e una volta pronto può essere sistemato in un semi-raccolto;
  • il capello lungo – oltre a farti sudare! e a stare più difficilmente sotto ai cappelli – impiega molto tempo ad asciugare. Cogli l’occasione delle vacanze per dare una spuntatina, e munisciti di elastici morbidi, fasce o cerchietti che ti consentano di acconciare i capelli in maniera soft, senza stressarli o rovinarli.

Scegli i prodotti giusti

Forse non lo sapevi, ma come esiste la protezione solare per la pelle, allo stesso modo esiste anche per i capelli. Sul mercato ci sono diversi marchi che hanno aggiunto alla loro gamma di prodotti una o più linee dedicate alla haircare estiva. Tra questi, c’è Alfaparf, che ha creato la sua linea Solarium per prendersi cura della chioma anche durante le tanto agognate vacanze.

La linea è composta da:

  • uno shampoo dopo-sole, formulato per detergere delicatamente mentre elimina i residui di cloro o sale;
  • una maschera dopo-sole, per idratare in modo intensivo i capelli che sono rimasti a lungo esposti al sole; 
  • un fluido districante e protettivo, che protegge la fibra dai danni dei raggi UVA/UVB; 
  • un olio illuminante che è anche anti-crespo, anti-secchezza e ravvivante del colore.

Dopo questi consigli, non ci resta altro da fare che augurarvi buone vacanze!

Ti potrebbe interessare...

Altro in:Bellezza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *