I Corsi di Cucina e Nutriterapia dell’Academia Barilla

Dalla teoria alla pratica per mangiare in modo consapevole con gli chef Giovanni Priolo e Michele Bologna.

Corsi di Cucina e Nutriterapia Academia Barilla

Presso il Barilla Center dell’Academia Barilla di Parma, centro internazionale dedicato alla diffusione, promozione e sviluppo della cultura gastronomica italiana nel mondo, si terranno tre appuntamenti con i corsi di Cucina e Nutriterapia per imparare a cucinare in modo naturale grazie alle lezioni pratiche di grandi chef come Giovanni Priolo e Michele Bologna.

Priolo è lo chef dell’Osteria Latenasca di Lainate e Bologna è uno chef professionista di Parma. I corsi sono organizzati dal nutrizionista, fisiopatologo e chinesiologo Vito Traversa, responsabile del Centro specializzato in dimagrimento Ciao Chili di Parma.

Il primo appuntamento è fissato per il 23 aprile e sarà incentrato sulle proprietà dei chicchi e della farina monococco Shebar®, un frumento “vestito”, ossia che presenta la cariosside racchiusa dalle glume anche dopo la trebbiatura, e che dato il basso tenore di glutine e l’alto valore biologico apportato dal complesso di vitamine, sali minerali, proteine e fibre è adatto a sportivi, soggetti dismetabolici, cardiopatici ed a chiunque voglia seguire un’alimentazione naturale.

Dopo la lezione teorica con il dottor Traversa, i 20 partecipanti al corso potranno passare alla pratica con o chef Giovanni Prioolo. A ognuno degli allievi saranno forniti grembiule, cappello, borsa della spesa con i prodotti da utilizzare e alla fine della lezione ceneranno tutti insieme con il menù preparato.

La seconda lezione è prevista per l’8 maggio e sarà dedicata alla nutrizione e attrazione verso i cibi (chemio tassi), la nutrizione dei gruppi sanguigni, le variabili umane, la digestione delle proteine. Dopo la parte teorica, sempre a cura del dottor Traversa, ci sarà quella pratica con lo chef Michele Bologna che insegnerà a cucinare le linguine di monococco Shebar® al salto con Polipo arrostito marinato al timo con datterini e il pomodoro Merinda farcito di riso monococco Shebar® e brunoise di verdure, battuto di olive pugliesi e capperi di Pantelleria,olio extravergine al basilico.

La terza lezione si terrà il 13 maggio: il dottor Traversa parlerà di nutrizione, attività motoria, della relazione tra i colori e il cibo, della selezione alimentare e della digestione dei carboidrati e dei grassi.
Con lo chef Michele Bologna si passerà alla pratica preparando pasta monococco Shebar® in composizione con verdure grigliate e salsa di pomodoro fresco e basilico. Halibut croccante con asparago saltato all’aglio dolce e riduzione di aceto balsamico di Modena con stevia.

Si può partecipare anche a una sola lezione: per informazioni Tel. 0521.785407 – 0521.1812597, www.cioachiliparma.com.

Prev Borse Caleidos: colori fluo e tinte forti per l'estate 2013
Next Gioielli: aperto a Firenze il monomarca Annamaria Cammilli

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!