Il fashion addicted digitale è il consumatore più evoluto

Dati interessanti emergono da un approfondimento di ContactLab estratto dall’dall’E-commerce Consumer Behaviour Report 2012.

Il fashion addicted digitale ha un’età tra i 25 e i 44 anni, in sette casi su 10 è donna e nel 42% dei casi è residente nel Sud o nelle Isole. Ha un’alta frequenza di spesa e compra in Rete già da anni, ritenendo l’e-commerce una modalità di acquisto alla pari con i canali tradizionali. Inoltre, questa categoria di acquirenti è composta soprattutto da high spender, cioè da persone che, in un caso su tre, hanno speso, solo per l’abbigliamento, più di mille euro e il 15% di loro ha superato i 2mila euro.

Questi dati molto interessanti per le aziende, ma anche per chi si riconosce nella categoria dello shopaholic internettiano (per la serie: “Per fortuna c’è gente che è messa peggio di me!”), emergono da un approfondimento di ContactLab estratto dall’E-commerce Consumer Behaviour Report 2012 e condotto sull’analisi dei comportamenti dei rispondenti che hanno acquistato online nell’ultimo anno almeno un prodotto di abbigliamento e calzature.

La spesa media annua online dei fashion addicted digitali si aggira intorno agli 850 euro ed è più alta di quella dell’utente Internet Italiano che è di circa 650 euro.
Questo tipo di acquirenti si rivelano come gli utenti internet più evoluti, infatti utilizzano più spesso i dispositivi mobili: due su cinque infatti si informano o acquistano da mobile, contro una media di tre utenti su dieci a livello nazionale. Inoltre, un altro dato interessante, è che utilizzano molto spesso i metacomparatori.

Il momento della giornata migliore per effettuare gli acquisti è la mattina, prima della pausa pranzo, e nella maggior parte dei casi il metodo di pagamento preferito è PayPal. Per nove utenti su dieci il tipo di pagamento messo a disposizione dal sito di e-commerce influisce sulla decisione di acquistare online.

Ci compra online ama condividere e recensire i propri acquisti e seguire i brand preferiti attraverso i social network.

Se volete vedere tutti i dati relativi a questo approfondimento, seguite il link: http://www.contactlab.com/report-ecommerce-moda
Ecco l’infografica realizzata da ContactLab

L’e-commerce e la moda – Infografica a cura di ContactLab email marketing

Prev Quicksilver: gli occhiali da sole ottenuti da skateboard riciclati
Next I 6 cibi più salati da consumare con moderazione

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!