Il gelato fa bene anche a chi è a dieta

Dissetante, energetico, ideale a merenda o come sostituto di un pasto.


D’estate, da giugno a settembre, gli italiani consumano il 60% del gelato consumato in tutto l’anno e fanno bene, perché ne hanno effettivamente più bisogno.
Il gelato, infatti, è dissetante e rinfrescante, l’alimento ideale contro il caldo di questo periodo e non è nemmeno così calorico come si può pensare.

Vediamo alcuni dati significativi che emergono da una ricerca commissionata a Eurisko dall’Igi, Istituto del gelato Italiano:
– da giugno a settembre gli italiani consumano circa 2,5 kg di gelato a testa, una media di 20 porzioni;
515 milioni di porzioni vengono consumate fuori casa, 1 milione e 600mila in casa;
– il 62% degli italiani mangia il gelato nel pomeriggio, gli altri lo preferiscono dopo cena o come dessert e il 7% lo usa come sostituto di un pasto a pranzo;
– 6 mamme su 10 lo danno ai figli come merenda;
– il gelato ha un alto contenuto di acqua: 36% nel biscotto gelato, 43-44% nei coni con crema, 65-75% nei sorbetti e ghiaccioli;
– parlando di calorie, il cono da 75 grammi contiene 235 kcal, il biscotto gelato da 80 gr ne ha 180-220, il sorbetto o gelato alla frutta su stecco da 75 gr ne ha 90-130. Dunque è meno calorico di quanto si potrebbe pensare, considerato che una lattina da 330 ml di una bibita gassata contiene 130 kcal, un tè al limone da 200 ml ne ha 90, un succo di frutta da 200 ml nel ha 106 e un cappuccino con una bustina di zucchero ne contiene 90.

Le mamme che lo danno ai figli per merenda, che, come abbiamo visto, sono la maggior parte, non sbagliano affatto, perché il gelato è nutriente, ha un buon apporto di calcio e dà energia che può essere subito utilizzata. Per i bambini è ottimo quello con base di creme, ma se hanno problemi di peso meglio il gelato alla frutta o il sorbetto che peraltro è molto dissetante e contiene potassio, minerale prezioso che però d’estate viene perso con la sudorazione ed è dunque necessario reintegrarlo.

Anche per gli adulti che vogliono stare attenti al peso, ovviamente, è preferibile il gelato alla frutta.

Prev Parah cerca una nuova modella: ecco come partecipare
Next ITS 2012: tutti i premiati dell'International Talent Support

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!