Il giovane Montalbano con Michele Riondino per 6 settimane su Raiuno

L’attore pugliese interpreta il commissario siciliano nel prequel della serie con Luca Zingaretti.

Ogni giovedì per sei settimane su Raiuno, a partire dal 23 febbraio, vanno in onda i film sul giovane Montalbano diretti da Gianluca Maria Tavarelli e con protagonista Michele Riondino.
I sei film sono una coproduzione tra Rai Fiction e Palomar e sono scritti da Francesco Bruni insieme con Andrea Camilleri, autore dei libri dedicati al commissario siciliano.

Dopo il successo del Salvo Montalbano maturo, interpretato da Luca Zingaretti, si fa un passo indietro di 15 anni per vedere come è iniziata la carriera dell’ottuso poliziotto.
Si capiranno meglio molte sfumature del personaggio tanto amato e saranno approfonditi tanti aspetti del suo carattere e del suo comportamento.

Michele Riondino è fisicamente molto diverso da Luca Zingaretti, impossibile pensare che in 15 anni un uomo possa cambiare così tanto, questo perché gli autori non si sono voluti soffermare affatto sulla somiglianza fisica.
Riondino, tra l’altro, non è siciliano, ma pugliese. Nonostante questo sa parlare benissimo con accento siculo, grazie al fatto di aver avuto coinquilini palermitani e catanesi.

L’attore tarantino, che il 14 marzo compirà 33 anni, ora è impegnato sul set del nuovo film di Marco Bellocchio e sta anche scrivendo uno spettacolo teatrale con Marco Andreoli e la compagnia Circo Bordeaux.

Prev Cosmoprof 2012 dal 9 al 12 marzo al Quartiere Fieristico di Bologna
Next Sopracciglia perfette con il trucco semipermanente

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Comment