Il sapone di Occitane en Provence delle donne del Burkina Faso

I ricavati aiutano le donne ad essere più autonome.

Ogni anno, in occasione della Giornata internazionale della Donna, L’Occitane en Provence crea un nuovo sapone in onore delle donne del Burkina Faso. Da tre anni, viene prodotto a Leo, cittadina del Burkina Faso dove le donne si mettono all’opera in una fabbrica di sapone artigianale, sfruttando le conoscenze ed il savoir-faire a loro trasmetto attraverso i corsi di formazione L’Occitane.

I ricavi ottenuti con questa produzione di questi saponi vengono investiti nell’acquisto di nuovi strumenti che permettono alle donne di essere più autonome e di partecipare attivamente alla vita familiare. Così facendo sono in grado di prendersi carico delle loro famiglie al meglio nutrendo e mandando a scuola i propri figli oppure di acquistare un bicicletta per velocizzare i loro spostamenti.

Il 100% del ricavato della vendita del sapone verrà devoluto alla Fondazione L’Occitane per sostenere la costruzione di centri di alfabetizzazione per le donne in Burkina Faso in collaborazione con la ONG Aide et Action, partner della Fondazione dal 2009. Ogni sapone venduto rappresenta 3 mattoni per la costruzione del centro.

Nel 2013, L’Occitane en Provence è stata riconosciuta dall’ONU come azienda esemplare per le sue azioni in Burkina Faso.

In seguito a uno studio di un ente indipendente, il Programma delle Nazioni Unite per lo Sviluppo (Programme des Nations Unies pour le Développement, PNUD) ha deciso di riconoscere a L’Occitane lo stato di azienda esemplare, nel contesto della sua iniziativa “Fare impresa per il benessere di tutti”.

L’Occitane in Burkina Faso è stato scelto come uno dei 12 modelli di business innovativi e sostenibili in Africa ed è l’esempio di un’impresa che sa combinare attività economica e creazione di valore per le contadine di uno dei paesi più poveri del mondo.

Prev Super Woman Day di Giemme: cover per iPhone e altri accessori
Next Beauty in Vogue 2013: Mandarina Duck presenta la Shopper MD in Vogue

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Comment