Il video di Roberto Bolle che balla un brano di Giorgia con i colleghi

In sala prove il bravissimo ballerino si diverte con i suoi colleghi poi diffonde il video su Twitter.


Il ballerino Max Volpini ha postato sul suo canale YouTube un video realizzano in una sala prove molto speciale, quella in cui si prepara Roberto Bolle con gli altri suoi bravissimi colleghi.

Volpini ha curato il montaggio (venuto davvero molto bene) e le riprese, per le quali lo ha aiutato anche Andrea Piermattei.
Nel video, oltre alla superstar Roberto Bolle ci sono anche la prima ballerina Sabrina Brazzo, i solisti Antonella Albano e Maurizio Licitra, Denise Gazzo, Marco Agostino, Salvo Perdichizzi e Vittoria Valerio.
Simpatico l’avviso presente nel box informazioni del video: “Attenzione: nessuna ballerina è stata maltrattata durante la realizzazione di questo video”.
Ovviamente ci crediamo, anche se nelle immagini le ballerine vengono spesso “portate su” e lasciate cadere, proprio come dice il testo della canzone su cui i protagonisti del video ballano, Tu mi porti su di Giorgia, scritto da Jovanotti.

Proprio Jovanotti è stato uno dei primi a fare i complimenti a Roberto Bolle non appena lui ha condiviso il video sul suo seguitassimo account Twitter.
Sicuramente lo ringrazierà anche Giorgia, perché sembra un perfetto videoclip musicale del suo tormentone estivo.

Roberto Bolle ha dimostrato di essere anche molto simpatico, oltre che terribilmente bravo (ma questo lo sapevamo già da anni) e così anche tutti i suoi colleghi che si sono prestati a questo scherzo che può benissimo essere interpretato come un bellissimo spot a favore della danza. I ballerini classici non sono affatto noiosi come qualcuno può pensare e quando ci si mettono sono davvero creativi e simpatici.
Roberto Bolle aveva annunciato una sorpresa per i suoi follower qualche giorno prima della condivisione del video, ma forse in pochi si aspettavano qualcosa di così ben riuscito.

Ecco il video.

Prev "Come vivere alla moda", il manuale di "sopravvivenza" di Sonia Tiffany Grispo
Next Matrimonio via Twitter: il primo lo hanno celebrato in Turchia

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Comment