Impastatrici planetarie, tutto quello che devi sapere per acquistare la migliore

Migliori impastatrici planetarie

Sei stanco di affaticarti ogni volta che hai voglia di preparare i tortellini fatti in casa, la pizza o il pane? Forse è arrivato il momento di smetterla di impastare a mano e di richiedere un aiuto alla tecnologia, per esempio servendoti di un’impastatrice planetaria. Un elettrodomestico di questo tipo, infatti, è destinato a rivelarsi un aiuto decisamente prezioso in cucina, e ti consente di realizzare una grande varietà di ricette in tempi molto più rapidi rispetto a quelli a cui eri abituato. Grazie a questo tipo di impastatrice puoi lasciare libero sfogo alla tua creatività e non sarai più costretto a rinunciare al profumo del pane appena sfornato o a un bel piatto di gnocchi fatti in casa solo perché non hai tempo da dedicare agli impasti.

Quale impastatrice scegliere

Tra i tanti modelli che puoi trovare sul mercato, la kenwood kcc9040s si fa apprezzare per la sua semplicità di utilizzo, incrementata da un display intuitivo che ti offre l’opportunità di scegliere tra oltre 20 programmi automatici diversi. Ciò vuol dire che sei in grado di realizzare ricette di ogni genere, dalle gelatine alle salse, dai risotti alle meringhe. Uno dei punti di forza di questo elettrodomestico consiste nella possibilità di cuocere, con temperature che vanno da un minimo di 20 gradi a un massimo di 180. Insomma, che tu abbia in mente di realizzare una torta, di preparare il pane o di dedicarti a chissà quale altra ricetta, non devi neppure sporcare il forno per la cottura.

Le caratteristiche

Questo modello di Kenwood si contraddistingue per la presenza di una ciotola in acciaio inox che assicura una capienza decisamente notevole, pari a 6.7 litri. La comodità e la praticità sono garantite dai manici termoisolanti, grazie a cui non si corre il rischio di scottarsi neppure quando le temperature sono molto alte.

Gli accessori

Uno degli aspetti a cui si deve prestare la massima attenzione quando si sceglie una impastatrice planetaria è da individuare nella varietà e nella qualità degli accessori di cui si può usufruire. Nel caso del modello di Kenwood di cui stiamo parlando, l’elenco include una frusta a filo grosso, una frusta K e un gancio impastatore: insomma, è possibile dedicarsi a qualsiasi genere di lavorazione, per di più contando sul fatto che tutti e tre gli accessori sono realizzati in acciaio inox System Pro, sinonimo di resistenza e di robustezza. Ma non è tutto, perché la dotazione include anche un ricettario, che può sempre tornare utile per trovare nuove fonti di ispirazione e spunti per golosità inedite.

La dotazione

Inoltre, questa impastatrice planetaria viene fornita completa di un cestello per la cottura a vapore e uno strumento per la miscelazione. La gamma di accessori, in ogni caso, può essere personalizzata a seconda delle specifiche esigenze di ogni acquirente, che ha la possibilità di comprare a parte tutto ciò di cui ha bisogno. In tutto sono otto le velocità tra cui scegliere, per una potenza di impasto e di cottura pari a 1500 W. Nel corso della cottura si possono selezionare tre velocità, e non va dimenticata la funzione pulse: insomma, un vero e proprio gioiellino della cucina a cui sarà difficile rinunciare una volta che si sarà cominciato a utilizzarlo.

Perché scegliere una impastatrice planetaria

Da quanto si è scritto fino ad ora, dovrebbe essere chiaro perché ormai la presenza di una impastatrice planetaria è imprescindibile anche nelle cucine casalinghe: uno strumento che si presta alle applicazioni più diverse e che garantisce la massima versatilità di utilizzo. I consumi elettrici potrebbero essere più bassi, ma si tratta di un difetto quasi invisibile di fronte ai tanti pregi di questo elettrodomestico.

Prev Premoli + Di Bella Home Linen: la nuova collezione Mirabello Carrara
Next Creatable World: le bambole Mattel senza genere

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Comment