Io prima di te: meglio il libro o il film?

La classica domanda che ci si pone sui film tratti da romanzi.

Io prima di te differenze film e libro

Il film Io prima di te, dopo essere stato presentato in anteprima al Giffoni Film Festival, è uscito nelle sale il 1 settembre ed è già un grande successo. Come tutti ormai sanno, il film è tratto dall’omonimo romanzo scritto da Jojo Moyes, che ha già scritto anche il sequel. Ma è meglio il libro o il film?

Il libro Io prima di te di Jojo Moyes

Rispondere non è certo facile, perché si parla anche di gusti personali e di sensibilità. Parliamo prima un po’ del libro. La trama di Io prima di te è ormai nota: Louisa, ex cameriera rimasta senza lavoro e alla ricerca di un impiego, fidanzata con un ragazzo tutto palestra e allenamenti, è in crisi. Da quando il suo locale è stato chiuso, è alla ricerca di un lavoro. Trova un impiego presso una famiglia dove vive Will, un giovane ragazzo tetraplegico.

L’inizio non è dei migliori: Will ha un carattere molto duro ed è presuntuoso, stargli accanto non è semplice. Ma presto Louisa capisce che il suo compito è un altro: quello di far cambiare idea a Will, che è stanco della vita e vuole ricorrere all’eutanasia. Se il libro è profondo, toccante, il film invece porta sullo schermo una vicenda umana di tragedia, e permette di immedesimarsi perfettamente nei sogni, negli stati d’animo dei protagonisti, nella loro vicenda tanto realistica quanto complessa e struggente.

Il film Io prima di te di Thea Sharrock

Difficile non trovare empatia, guardando il film Io prima di te, con i personaggi di questo ricco teatrino di vite umane e di amore, di tragedia e di dono. Possiamo però dire fin da subito che il film, diretto da Thea Sharrock, ha dato un certo spessore al lato romantico della storia (che ha di certo una grande importanza) ma forse punta di meno sulla profondità dei personaggi e sulla ricostruzione del loro carattere: da questo punto di vista, il libro è ben più preciso e coinvolgente. Diciamo quindi che il film Io prima di te tende a dare grande rilievo al filo rosso della storia che è il coinvolgimento amoroso dei due protagonisti, ma dà meno spessore alla loro vicenda interiore.

Le differenze tra libro e film

Chi ha letto il libro poi potrebbe rimanere colpito dal fatto che mancano alcuni particolari che però sono importanti: il rapporto fra Louisa e la sua famiglia sono dipinti come idilliaci, ma nel libro non è così. Inoltre sul grande schermo manca la figura della sorellina di Will, Georgina. Altre figure un po’ diverse dal libro nel film Io prima di te sono quelle dei genitori di Will, che nel film non sono molto presenti.

Le conclusioni: prima il libro!

Possiamo in conclusione ritenere che non si possa decidere unilateralmente quale delle versioni di Io prima di te, il film o il libro, sia la migliore. Rimane comunque il fatto che il film è in grado di portare sentimenti e commozione per mezzo delle immagini e della musica, ma il libro rimane la scelta migliore per assaporare fino in fondo, nei più piccoli particolari, questa grande e triste storia d’amore. Se volete un consiglio, quindi, leggete prima il libro e solamente dopo andate al cinema. E non dimenticate che c’è anche il sequel, Dopo di te!

Valeria Martalò

Prev Burning Man Festival: un deserto in fiamme
Next Cordone ombelicale: caratteristiche e potenzialità

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!