Killer in Red: Sorrentino dirige Clive Owen per Campari. Il trailer

Una ri(e)voluzione del Calendario Campari 2017.

Clive Owen e Paolo Sorrentino per Campari Red Diaries

Arriva una svolta nella comunicazione del marchio Campari con Campari Red Diaries, che si presenta come una ri(e)soluzione del Calendario Campari. La presentazione di questa iniziativa è prevista per il 24 gennaio 2017 a Roma, ma nel frattempo è stato diffuso il trailer di Killer in Red, che è la prima storia, scritta e diretta da Paolo Sorrentino e interpretata da Clive Owen. Ecco il trailer

In Campari Red Diaries ogni cocktail racconta una storia, per questo, mese dopo mese, sarà sviluppato un vero e proprio storytelling attraverso i cortometraggi, usati come veicolo per accompagnare gli appassionati del brand in un viaggio immaginario di un anno incentrato sulle storie di vari cocktail in tutto il mondo.

Killer in Red di Sorrentino è la storia d’apertura dopo la quale ci saranno altre 12 storie di cocktail che daranno un volto al talento di 14 bartender provenienti da ogni parte del mondo. Campari Red Diaries racconterà dunque la magia che c’è dietro la creazione di ogni cocktail e porrà al centro dell’attenzione la cultura della mixology nelle sue più svariate declinazioni. I cocktail vengono celebrati come una forma d’arte e un potente veicolo espressivo.

Ivan Olita, giovane regista emergente italiano, si occuperà del racconto legato alla realizzazione delle varie “pagine” di Campari Red Diaries che mettono in luce le esperienze e le emozioni che ispirano i bartender a creare e condividere le loro creazioni.

Paolo Sorrentino ha così raccontato la sua esperienza come autore e regista di Killer in Red:

Campari, icona dell’italianità, è amato e acclamato in tutto il mondo grazie al suo stile deciso e al suo forte senso estetico. Con la campagna di quest’anno che si apre al settore cinematografico mi sono riproposto di arricchire di fascino e intensità il tema della narrazione. Lavorare con Clive è stato fantastico. Il suo entusiasmo mi ha permesso di creare un cortometraggio che spero si rivelerà originale, suggestivo e creativo”

Prev Le bellissime illustrazioni virali di Gabriel Soares
Next Il peperoncino elisir di lunga vita (e fa dimagrire!)

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!