La guida sulla menopausa dei ginecologi della SIGO

Il vademecum della Società Italiana di Ginecologia e Ostetricia (SIGO).

Guida sulla menopausa

Una donna italiana su tre non si è mai informata sulla menopausa e quando arriva si fa trovare impreparata. La Società Italiana di Ginecologia e Ostetricia (SIGO) ha pensato di ovviare a questa disinformazione creando una guida ad hoc che si chiama Menopausa Meno… Male Scopri come Viverla al Meglio.

La guida viene distribuita nei reparti di ginecologia di ospedali, consultori e ambulatori di medici specialisti e di medicina generale. Se non la trovate, chiedetela in uno di questi posti appena elencati e ve la sapranno procurare.

Il vademecum sulla menopausa è stato creato grazie alla collaborazione tra l’Associazione Italiana di Oncologia Medica (AIOM), la Società Italiana di Endocrinologia (SIE) e la Fondazione Insieme contro il Cancro.

Paolo Scollo, Presidente Nazionale SIGO, spiega:

“La menopausa non deve più essere considerata un tabù o un sinonimo esclusivo di invecchiamento. Oggi grazie all’allungamento dell’aspettativa di vita, a poche e semplici regole di prevenzione e alle terapie innovative, è possibile mantenere inalterata la qualità di vita anche dopo la fine del ciclo mestruale. Con questo opuscolo vogliamo fornire un valido supporto e uno strumento di informazione per tutte le donne”

Oltre alla guida cartacea ci sono anche il sito internet www.menopausamenomale.org e altro materiale informativo. inoltre saranno elaborato sondaggi tra la popolazione e la società scientifica, saranno organizzati dibattiti pubblici e sarà dedicata più attenzione alla formazione del personale medico.

Sempre Scollo aggiunge:

“L’obiettivo è far comprendere all’intera società come devono essere affrontati i cambiamenti di questo periodo della vita femminile. Le trasformazioni a cui ogni donna deve andar incontro sono molteplici ma possono rappresentare una possibilità di evoluzione e miglioramento. È perciò indispensabile affrontare la menopausa con il giusto approccio”

Prev Pelle protetta anche in montagna con le Fotodermoprotettive di Singula Dermon
Next Zaini Invicta vintage: la collezione My Jolly a Pitti 91

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!