La moda etica di Katharine Hamnett per la Coop

Una collezione solidal in cotone bio che si può trovare nei punti vendita Coop.

Katharine Hamnet (nella foto in alto) porta avanti dagli anni ’70 una missione personale: diffondere messaggi pacifisti o sociali attraverso delle magliette, in modo che la comunicazione non sia statica.

Con le slogan t-shirt la stilista britannica ha criticato il governo inglese, diffuso l’utilizzo del cotone biologico, inneggiato alle rivolte in Birmania e invitato all’uso del preservativo.

Dall’8 marzo è possibile acquistare in 93 Ipercoop e in 43 supermercati la collezione primavera-estate creata proprio per la catena di distribuzione e realizzata in cotone bio proveniente dal Mali e dall’India e coltivato in modo etico e senza pesticidi. La linea si chiama Vesto come penso. Con questo progetto, ha spiegato Domenico Brisigotti, direttore prodotto a marchio Coop Italia, il gruppo mira a un upgrade di qualità-prodotto e a una contemporanea crescita delle vendite all’interno del commercio equo solidale lungo tutto il sistema distributivo.

Oltre a polo, jeans e camicie, tra gli scaffali, arrivano alcune classiche slogan t-shirt della stilista da «Stop and think» (Fermati e rifletti) a «Choose love» (Scegli l’amore) fino a «Save the future» (Salva il futuro). Con una novità: la maglietta «Togheter is possible» (Insieme è possibile), disegnata per celebrare l’anno internazionale della cooperazione.

Il lancio è stato sicuramente spettacolare, il 6 marzo, infatti, trenta ballerini hanno dato vita a un flash mob alla stazione Porta Garibaldi di Milano, dove è stato allestito anche un set per gli scatti degli studenti dell’Accademia delle Belle Arti. Per tutto il mese di marzo i giovani fotografi saranno presenti nei grandi punti vendita Coop, offrendo ai clienti la possibilità di diventare i testimonial di Solidal: per essere il volto della moda etica di Katharine Hamnett basterà metterci la faccia.

Prev Geppi Cucciari e Fiorello personaggi Tv dell'anno, Papaleo miglior rivelazione
Next Sarkozy insignisce Franca Sozzani della Legion d'Onore

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!