La mostra “Hollywood Costume” al Victoria & Albert Museum di Londra

Fino al 27 gennaio 2013 l’esposizione degli abiti dei più famosi film hollywoodiani.


I costumi sono la rappresentazione visiva dell’interiorità dei personaggi ha detto Tim Burton, che nei suoi film non risparmia agli attori abiti spesso anche difficili da indossare. Di certo nel mondo del cinema la riuscita di una pellicola dipende molto anche dalla bravura dei costumisti, che devono fare un lavoro di ricerca sia storica sia psicologica, in modo che l’abito sia perfettamente integrato nel periodo in cui la storia è ambientata e rispecchi il modo di vivere e di pensare del personaggio che lo indossa.

Per questo sembrerà di fare un giro nella storia del cinema ai visitatori della mostra Hollywood Costume che è aperta al Victoria & Albert Museum di Londra, un’esposizione assolutamente da non perdere per tutti gli amanti del grande schermo e della moda.

Un’occasione unica per vedere tutti insieme il mitico tubino di Holly Golightly (Audrey Hepburn) in Colazione da Tiffany e le scarpette di Dorothy Gale nel Mago di Oz, la pesante armatura nera di Darth Fener in Guerre Stellari, ma anche il gilet di Ian Solo nello stesso film che permetteva a Harrison Ford di trasformarsi in un contrabbandiere dello Spazio, salvo poi diventare il professor Indiana Jones con il suo iconico cappello e la camicia sudicia, anch’essi presenti al Victoria & Albert Museum.

Ci sono praticamente tutti i costumi più belli e più significativi della storia del cinema americano e per chi vive a Londra o ha in programma un viaggetto da quelle parti in questi mesi, di certo questa mostra è una tappa irrinunciabile!

Prev Poppy Delevingne testimonial di Vero Moda nel 2013
Next La minestra riscaldata parte II e l'arte di trovare il "vestito" giusto

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!