La nuova collezione di Iris Schieferstein: le scarpe della morte

Una orribile collezione di scarpe fatte con zampe, zoccoli e colonne vertebrali di animali e colombe imbalsamate!

L’accessorio moda è il complemento indispensabile che impreziosisce e arricchisce di personalità l’abito più anonimo e spento. Mixare e giocare con colori e tonalità, gioielli e outfit rende il nostro look pieno di fascino e brio, dando quel tocco chic che sintetizza al meglio l’individualità inimitabile di ogni persona che indossa un abito.

Ogni donna sogna di collezionare borse di ogni modello, forma e grandezza, bijoux sfarzosi e luccicanti, cerchietti per acconciare qualsivoglia tipo di chioma… ma le scarpe fanno cadere, ed è il caso di dirlo, ai loro piedi fanciulle o attempate signore che di fronte alle vetrine di calzature di tendenza perdono il controllo.

L’accessorio per eccellenza scatena la stravaganza degli stilisti che in casi particolari diventa tanto esagerata quanto discutibile.
La polemica è scaturita dalle creazioni raccapriccianti e assurdamente bizzarre della stylist tedesca Iris Schieferstein, che ha pensato di procurarsi i materiali delle scarpe dal macellaio di fiducia.

Ebbene sì, zampe, zoccoli e parti di colonne vertebrali compongono le opere vergognose della tedesca, che si è giustificata affermando di “fare la spesa” tra gli scarti delle macellerie, quindi tra animali già morti. Ma neanche questa giustificazione tiene, dal momento che la designer di scarpe sembra abbia già scampato una volta la prigione perché cercava per strada le sue materie prime.
Tra scarpe e sandali più imprudenti e colombe imbalsamate lascia mummificate anche noi!

3900 dollari è il costo base di queste opere di pessimo gusto, solo la cantante Lady Gaga poteva osare tanto dopo il vestito composto da bistecche.
Chissà chi avrà il coraggio di sostenere ancora le idee di questa folle stilista. Noi senza ombra di dubbio bocciamo la collezione!

Prev Pancia in vista per le collezioni primavera-estate 2012
Next Acconciate per l’estate… ecco cosa propongono gli hair stylist

2 Comments

  1. CERTO, SE SI DEFINISCE MODA QUESTA ALLORA PREPARIAMOCI PER LA PROSSIMA PRIMAVERA DI METTERCI I CA……..IN TESTA,PERCHE QUI SONO PROPRIO ARRIVATI AL TERMINE, NON SANNO PIU’ COSA INVENTARE, MA QUESTE SCARPE DIMOSTRANO SEMPLICEMENTE CHE C’E’ POCA FANTASIA! UN VALENTINO, FERRE, ETC, NON SAREBBERO CADUTI COSI IN BASSO !!

    Reply
  2. Esatto…caduti proprio in basso!!!!
    Oltre che atrocemente brutte …questo è un classico esempio di stilisti che non hanno stile, ne fantasia, ne gusto! Vogliono solo far parlare di sé …beh vi dimenticheremo molto presto…nel frattempo un consiglio: lasciate in pace gli animali, dai quali potreste imparare l’intelligenza…e lo stile!!!!

    Reply

Leave a Comment