Tazza di Maccio Capatonda in edizione limitata
Intrattenimento

La Tazza di Maccio Capatonda in edizione “limitazza”

Tazza di Maccio Capatonda in edizione limitata

Tazza con istruzioni per uso di Maccio CapatondaL’ultima genialata di Maccio Capatonda è la tazza “Tazza”. Per la serie “diamo un nome alle cose”, il comico che l’anno scorso ha pubblicato un libro dal titolo “Libro”, quest’anno non poteva che lanciare un prodotto di merchandising con un nome altrettanto semplice quanto azzeccato. Da ieri 26 febbraio è dunque in vendita sul suo sito la tazza in edizione limitata, anzi “limitazza”, solo cinquemila esemplari, tutti numerati.

E oltre ad avere scritto sul davanti il nome “Tazza”, la tazza di Maccio Capatonda ha anche delle istruzioni su come usarla, non si sa mai che qualcuno si sbagli e la usi al contrario come fa il suo amico nel video di presentazione del prodotto che potete guardare qui per farvi quattro risate.

Per quanto riguarda il prezzo, la tazza di Maccio Capatonda costa 19,90 euro, è semplicissima, in ceramica bianca con le scritte in nero, ma ha anche un fine benefico, perché una parte del ricavato sarà devoluto in beneficienza al WWF.

Nella descrizione il geniale regista ci fa sapere che “Tazza è il prodotto giusto per deglutire le tue bevande preferite senza sbagliare mai più recipiente. È ideale per essere tenuta in mano mediante l’apposito manico in dotazione. Grazie al fondo piatto può essere appoggiata su tavoli, comodini, mensole, pavimenti e tutte le superfici piane”.

Tuttavia potete usarla anche diversamente dal suo normale uso di tazza, per esempio come porta cose: “matite, penne, spazzolini, dentifrici, tappi, righelli, monetine, chiavi, anelli, elastici, palline, aghi, spille, chiodi, telecomandi, foglietti, frutta secca, legumi, bottoni ma nient’altro”.

Lucia Resta
Giornalista professionista, fondatrice di Milady Magazine e Sport Folks. Ama la moda, lo sport, gli animali, i libri, il cinema e le serie Tv. Scrive anche per altre testate online.

    Ti potrebbe interessare...

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *