L’ansia fa invecchiare le donne: differenza di almeno 6 anni

L’ansia fobica fa accorciare i telomeri, parte terminale del Dna.


Quando vi dicono “Stai calma o invecchierai prima” ascoltate il consiglio, perché è vero. Lo stress e soprattutto l’ansia fanno invecchiare più rapidamente le donne.

Alcuni studiosi del Brigham and Women’s Hspital di Boston hanno condotto una ricerca, che è stata pubblicata di recente sul sito web della rivista PlosOne. Secondo il loro studio le donne affette da ansia fobica (che è la forma più comune e diffusa) hanno i telomeri più corti e questo è un segno che l’invecchiamento cellulare sta avvenendo prima.
I telomeri sono infatti la parte terminale del Dna e proteggono il materiale genetico da danneggiamenti. Il loro accorciamento è legato proprio all’invecchiamento cellulare.

I ricercatori hanno sottoposto ad esami i campioni di sangue di 5mila donne tra i 42 e i 69 anni d’età e le hanno anche sottoposte a dei questionari per capire se soffrissero di ansia fobica oppure no.

Il risultato è che ad alti livelli di ansia nelle donne corrispondevano telomeri più corti. Ma gli studiosi hanno fatto di più, hanno quantificato in termini di invecchiamento cellulare la differenza tra una donna ansiosa e una che non ha questo problema, scoprendo che tale differenza è di sei anni.

Con questo studio, insomma, è stata dimostrata una notevole connessione tra l’ansia fobica, che è una forma di stress molto comune, e un meccanismo di invecchiamento cellulare precoce.

Se volete mantenervi giovani, cominciate a mantenervi calme!

Prev Ecco il video di Madonna "Turn Up The Radio" girato a Firenze
Next Ricetta focaccia ripiena di carciofi, mozzarella e speck

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Comment