Laser contro la cellulite? Meglio cereali e salmone!

Gli esperti raccomandano soprattutto una sana alimentazione contro la pelle a materasso. Ecco la dieta ideale.

Diete dimagranti, macchinari laser, perfino l’esercizio fisico hanno scarso successo contro la cellulite.
Al 70° congresso dell’America Academy of Dermatology che si è tenuto a San Diego ne hanno discusso i medici più esperti e tutti sono arrivati alla conclusione che contro la pelle a materasso l’unica arma davvero vincente è una corretta alimentazione.

Infatti, i trattamenti con macchinari laser (presenti in ambulatori, centri estetici e ormai venduti anche al dettaglio) non offrono miglioramenti davvero rilevanti, ma solo un “leggero o moderato effetto”, come ha evidenziato la dottoressa Molly Wanner docente dell’Harvard Medical School e dermatologa al Massachussetts General Hospital di Boston.

I laser utilizzati dai medici possono migliorare la situazione fino al 50%, ma l’effetto può sparire nel tempo e occorre ripetere i trattamenti.

Per quanto riguarda l’alimentazione, le diete dimagranti sono sconsigliate, come fanno notare gli specialisti della Nutrition Foundation of Italy. Ci sono tuttavia dei cibi che aiutano a combattere l’infiammazione associata alla pelle a buccia d’arancia.

Si tratta in particolare dei cereali integrali, della frutta, della verdura e del salmone.

I cerali hanno un indice glicemico basso e rilasciano lentamente gli zuccheri da cui sono costituiti, evitando picchi d’insulina che sono una delle cause dell’aumento di volume delle cellule adipose.

Ecco la dieta (non intesa in senso dimagrante!) consigliata dalla Nutrition Foundation of Italy:

Colazione con frutta di stagione, cereali integrali e riso, magari scremato se si ha qualche chilo in più.

Pranzo con pasta o riso integrale, orzo o farro con verdura o pesce. Quest’ultimo, in particolare, è preferibile alla carne e ai formaggi perché fornisce iodio, un minerale che favorisce la sintesi degli ormoni tiroidei e stimola il metabolismo, agevolando la trasformazione dei grassi e degli zuccheri in energia. Il pesce grasso poi, come il salmone, assicura un apporto di acidi grassi polinsaturi della serie Omega 3.
Il pesce è ovviamente preferibile fresco, magari appena scottato o marinato, in modo da sfruttare tutte le sue proprietà nutrizionali.

– Per i contorni sono consigliate verdure colorate, perché ricche di antiossidanti. Fanno bene le zucchine, gli spinaci, la lattuga, i pomodori, perché ricchi di acqua.
I frutti più adatti alla lotta contro la cellulite sono le ciliegie, le fragole, i lamponi e le more, che hanno vitamina C e flavonoidi, le angurie, i pompelmi e le pesche.

Altri cibi adatti a una dieta anticellulite sono la soia e il tofu, ricchi di lecitina, che rafforza la pelle, e anche la frutta secca come noci, mandorle e anacardi.

Prev Fiorello riappare su YouTube e Faceskin: ecco il video
Next Boutique on click: il marketplace online esclusivo e rivoluzionario

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Comment