Le regole d’oro per sentirsi meno stanchi durante il giorno

I consigli per svegliarsi bene e combattere la stanchezza primaverile.


Aprile dolce dormire, ma se durante il giorno avete da fare il sonnellino resta solo un sogno, perciò dovete cercare di mantenervi attivi quanto più è possibile. Vediamo come.

Prima di tutto, appena svegli è bene alzarsi e aprire la finestra perché in questo modo, come affermano alcuni studiosi della Kansans University, si interrompe la produzione di melatonina, che è l’ormone del sonno. Può servire anche avere sul comodino oggetti che vi facciano sorridere, come fiori o foto, vi aiuteranno a svegliarvi meglio.

Un altro fattore che contribuisce al vostro pieno risveglio è una bella doccia profumata. Gli odori, purché siano buoni, scatenano emozioni piacevoli, per cui può essere una buona idea anche quella di portare con sé un fazzoletto profumato, su cui magari avete spruzzato un’essenza che vi piace in modo particolare. Vi aiuterà a tirarvi su annusandolo e vi salverà la vita se sull’autobus vi ritroverete accanto a qualcuno che ha scordato di lavarsi…

La colazione ideale prevede ovviamente il caffè: la caffeina contenuta in una tazzina fa effetto per sei ore, quindi trascorso questo periodo di tempo… bevetene un’altra! Potete inoltre mangiare fette biscottate con marmellata o con il cioccolato (che aiuta anche a dimagrire perché sentirete meno bisogno di dolci durante il giorno e vi dà energia).

A metà mattina fate un altro spuntino altrimenti se avete fame non riuscite a mantenere la concentrazione.

Per quanto riguarda l’abbigliamento, è meglio se avete già deciso la sera prima cosa indossare, altrimenti se dovete fare questa scelta appena svegli rischiate di cominciare a stressarvi subito. Il cortisolo, che è l’ormone dello stress, comincia a essere prodotto dal vostro corpo un quarto d’ora dopo il risveglio, iniziando a causare ansia e senso di affaticamento, perciò cercate di tenerlo a bada evitando scelte stressanti a prima mattina.

L’ideale è fare un po’ di sport appena alzati perché consente di aumentare le endorfine, che danno il buonumore, con un effetto che dura dalle 6 alle 8 ore, ossia quasi tutta la giornata lavorativa. Se non avete la possibilità di fare attività fisica o di andare a lavoro a piedi, cercate allora di fare pensieri felici, di pensare solo ai lati più belli del vostro lavoro (sperando che ce ne siano!).

Mentre lavorate, soprattutto se si tratta di un lavoro sedentario, cercate di alzarvi ogni tanto per sgranchirvi. Vi aiuterà a mantenervi più energici.
Un altro segreto per affrontare al meglio la giornata lavorativa è quella di organizzare qualche attività piacevole per il tempo libero, magari per il weekend o la serata di quello stesso giorno. Potete prenotare il cinema, mettervi d’accordo con gli amici per un aperitivo o andare a vedere una mostra.

La sera, per favorire il sonno ed evitare di metterci troppo ad addormentarvi, cercate prima di tutto di fare una cena leggera, senza insaccati o formaggi stagionati. Vanno benissimo invece riso, carni bianche, legumi, bresaola e yogurt.
Poi può essere un’ottima idea, se il tempo meteorologico lo consente, quella di fare una passeggiata fuori, magari guardando il cielo, perché in questo modo lo sguardo si rilassa e vengono attivate diverse aree del cervello.
In camera da letto evitate le luci fredde, molto meglio quelle con tonalità calde come quelle a LED.
Prima di andare a letto può essere d’aiuto una doccia con essenze delicate e rilassanti.
Se la sera vi piace proprio stare alzati fino a tardi, cercate almeno di riservarvi sei ore di sonno. Magari per andare a letto un po’ prima cominciate ad abbassare le luci un’ora prima di coricarvi e poi spegnetele cinque minuti prima ogni giorno, fino ad arrivare all’orario ideale.

Prev Victoria Beckham firma la nuova Range Rover Evoque in edizione limitata
Next Un nuovo modo di acquistare le scarpe con il display di Perch Interactive

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!