Le sneakers Converse Chuck Taylor All Star dedicate a ¡Uno! dei Green Day

Le iconiche scarpe in edizione limitata ispirata dall’album dei Green Day.


I Green Day hanno lanciato il 25 settembre il primo di tre album che non a caso si chiama ¡Uno! e ha in copertina il volto del cantante e chitarrista Billie Joe Armostrong. Sul secondo, ¡Dos!, che uscirà il 13 novembre, ci sarà il bassista Mike Dirt, mentre sul terzo, che uscirà il 15 gennaio 2013, ci sarà il batterista Tré Cool e si chiamerà proprio ¡Tré! con un evidente gioco di parole.
In tutti e tre i casi i musicisti hanno delle “x” sugli occhi, le stesse che si vedono da anni anche sulle loro t-shirt e che ritroviamo sui lacci delle Converse che sono state create appositamente per celebrare il disco che è appena uscito e che apre la trilogia della famosa band.

Le scarpe unisex costano 60 dollari e richiamano fortemente la copertina dell’album, anche se manca la faccia di Billie Joe Armstrong.

Il cantante è attualmente in rehab dopo la reazione esagerata avuta durante l‘iHeartRadio Music Festival quando, vedendosi ridotto il tempo per la propria esibizione, ha iniziato a imprecare e ha rotto la sua chitarra. I giorni seguenti è stato portato in rehab per abuso di sostanze. Pare che a Los Angeles Billie Joe, sobrio da un anno, abbia ceduto all’alcool e in effetti sul palco era palesemente alterato.

Nonostante la riabilitazione e l’annullamento degli appuntamenti successivi all’iHeartRadio Music Festival, Billie Joe Armstrong fa ancora parte del cast del talent show The Voice, dove è un mentore della squadra di Christina Aguilera. Le puntate in cui lui è presente sono state registrate durante l’estate.

Oltre ai tre cd è prevista anche l’uscita di ¡Quatro!, un dvd che farà vedere il making of dei tre album e che avrà in copertina il chitarrista Jason White, che da anni si esibisce con i Green Day e che ormai è praticamente il quarto membro della band e lo si può vedere spesso anche nei video.

Prev Yamamay lancia con Pompea una collezione di collant
Next BookMarc: le librerie di Marc Jacobs anche a Parigi e Londra

3 Comments

Leave a Comment