L’estate d’inverno? Consigli per un guardaroba senza stagione

I capi estivi che si possono usare anche nei mesi invernali.

Indumenti estivi da usare anche in inverno

Vi è mai venuta voglia di un gelato in pieno inverno? Avete mai desiderato una tazza di cioccolata fumante in un pomeriggio di pioggia torrenziale nei mesi estivi?
Anche con la moda può accadere lo stesso. Nella stagione invernale sbirciamo sconsolate i nostri capi d’abbigliamento estivi e d’estate a volte ci manca quel morbido maglioncino che ci avvolge come un abbraccio. Inoltre, in un editoriale che risale ormai al lontano 2010, Franca Sozzani archiviava la stagionalità come un’usanza del passato.
Con l’arrivo del primo freddo, Stylight ha dunque pensato di dispensare qualche consiglio su come utilizzare capi estivi anche nei mesi invernali. Una mossa che non solo ci aiuta a tenere a bada la nostalgia e il mal d’estate, ma che ci permette anche di ottimizzare le spese, sfruttando i capi più a lungo.

 

Una foto pubblicata da Sofie Valkiers (@sofievalkiers) in data:

 

Una foto pubblicata da Sofie Valkiers (@sofievalkiers) in data:

 

Una foto pubblicata da THE ROW (@therow) in data:

Uno dei consigli classici per le mezze stagioni è quello del cosiddetto abbigliamento “a cipolla”. Di certo non si tratta di una novità, ma la buona notizia è che adesso è anche di moda: in inglese si dice layering (che suona più elegante). Ed ecco che un jumpsuit di velluto può essere abbinato a una camicia con rouches, o un elegante abito di seta o paillettes può essere sdrammatizzato con un pullover sottile, da indossare sotto per un effetto 90’s o sopra per trasformare l’abito in una gonna. Una scollatura a V? Si può abbinare con una camicetta button-down e completare il look con un cardigan oversize (come vedete nell’immagine in apertura).

 

Una foto pubblicata da Candela Candela (@candela_________) in data:

 

Una foto pubblicata da Beyoncé (@beyonce) in data:

Le gonne e gli abiti estivi sono quindi riutilizzabili, pensiamo in particolar moda alle gonne plissettate o alle culotte di jeans che abbiamo usato tanto durante la bella stagione: abbinate a un cardigan, un paio di francesine e magari un basco vanno benissimo anche per una giornata in ufficio o sui banchi. Bastano un paio di collant spessi e di francesine o di stivali a metà polpaccio. Attenzione però, fate una prova per la compatibilità tra collant e gonna: alle volte se il tessuto è leggero o sintetico, si “attacca” ai collant.

Abiti estivi utili anche in inverno

 

Un video pubblicato da Kendall (@kendalljenner) in data:

I sandali sono le calzature estive per eccellenza, ma con un paio di calze o di calzettoni sono perfetti anche d’inverno. Le zeppe abbinate alle parigine sono sexy e molto attuali: per chi ha voglia di sperimentare, le zeppe possono essere perfino vertiginose e multicolor (come nell’ultima discussa passerella SS17 di Marc Jacobs). Attenzione, però, a non esagerare con la nostalgia d’estate: la corda o il sughero ad esempio non sono adatti a fronteggiare la pioggia e le pozzanghere.

Scarpe estive da usare anche in inverno

E ora, l’unica incognita che resta da risolvere è: come si fa a far stare tutte le stagioni dentro un unico armadio?

Info: stylight.it

Prev Golosaria 2016 a Milano dal 5 al 7 novembre
Next Alberta Ferretti: Kate Moss tra i cartoni animati nella campagna AI 2016

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!